Regole principali nella variante del 5 Card Draw

Five Card Draw Poker

Il Five Card Draw è una delle forme più basilari del poker, una variante che siamo abituati a vedere nei film e in TV. Vediamo insieme le regole principali

Dato che il gioco è piuttosto vecchio, ed è praticato in tantissime partite private e sale da poker, ci sono un paio di varianti rispetto alle regole tradizionali. Di seguito troverete tutte le regole più diffuse nel gioco del Five Card Draw.

Il gioco è semplice: basta ottenere la miglior mano a 5 carte possibile, dopo la fase di cambio, e puntare di conseguenza. Il giocatore con la mano migliore dopo il secondo giro di puntate si porta a casa il piatto.

Bui e ante

Ci sono due modi principali per giocare al 5-Card Draw:

  1. Con le ante
  2. Coi bui

Il metodo-ante è il modo originale, il più diffuso nelle partite private di tutto il mondo. In questa versione, ogni giocatore deve pagare una cifra prestabilita prima di ricevere le sue carte.

Nel secondo sistema, il gioco funziona con i bui, come il Texas Hold'em. In una partita coi bui, solo i due giocatori alla sinistra del dealer devono investire nel piatto prima della distribuzione delle carte.

Il giocatore all'immediata sinistra del dealer paga lo small blind, mentre quello alla sinistra dello small blind paga il big blind.

Anche se il valore dei bui può essere deciso come si vuole, di solito lo small blind vale la met del big blind, e il big blind vale circa un centesimo del buy-in totale.

La distribuzione delle carte

Dopo l'ante (o i bui), il dealer distribuisce a ciascun giocatore (partendo dalla sua sinistra) cinque carte coperte.

Una volta fatto ciò, si può cominciare col primo giro di puntate. Se state giocando coi bui, le puntate iniziano con il giocatore alla sinistra del big blind (come nell'Hold'em), mentre se giocate con le ante, le puntate iniziano dal giocatore alla sinistra del dealer.

In una partita ante, il primo giocatore ad agire può fare check (cioè non è costretto a puntare, può rimanere nel gioco senza pagare).

Per ulteriori informazioni su come funziona un round di puntate, fate riferimento all'articolo sulle regole e il gioco del Texas Hold'em.

La fase di cambio

drawpokertricks

Dopo il primo giro di puntate, comincia la fase di cambio delle carte. Il giocatore più vicino alla sinistra del dealer, sempre che non abbia foldato, può cambiare quante carte desidera, e dopo di lui anche gli altri.

Un giocatore può "dichiararsi servito", cioè tenersi tutte le sue prime cinque carte, oppure può scartare da 1 a 5 carte, ricevendone altrettante dal mazzo.

In alcune partite private il limite di carte sostituibili è fissato a tre. Questa regola si usa di solito a beneficio dei giocatori più deboli. Non è quasi mai giusto chiamare il primo giro di puntate, per poi cambiare 4 o 5 carte.

Secondo giro di puntate e showdown

Dopo che tutti i giocatori hanno ricevuto le nuove carte, ciascuno deve valutare la propria mano e procedere a un secondo (e ultimo) giro di puntate. Completato anche questo, è il momento dello showdown (sempre che ci siano almeno due giocatori attivi).

Proprio come in ogni altra forma di poker, vince il giocatore che mostra la miglior mano a 5 carte. Fate riferimento a questa pagina per una lista completa delle mani nel poker.

Terminata la mano, il dealer raccoglie le carte e passa il mazzo al giocatore alla sua sinistra.

Se avete dei commenti o delle domande, utilizzate pure il box qui sotto.

 

Ultime in Blog »