Rainer Kempe trionfa all’Aria: suo il Super High Roller

rainer kempe

Torna a trionfare Rainer Kempe, che nel Super High Roller dell'Aria Casino mette in fila 24 giocatori e porta a casa oltre mezzo milione di dollari.

Il giocatore tedesco ha trionfato nel ben noto casinò di Las Vegas, nell’evento da 50.000 dollari di buy-in. Un torneo decisamente selettivo, a giudicare dai pochi presenti a causa – soprattutto – del buy-in stesso.

Erano appena in 24 a giocarsi il titolo e i 576.000 di prima moneta. Nomi di spicco, che si erano già ritrovati anche nell’High Roller concluso nel weekend, e vinto da un Daniel Colman caldissimo.

Lo stesso giocatore americano aveva provato a schierarsi tra i suddetti 24. Tuttavia, la sua run non ha avuto un seguito positivo nel Super High Roller, visto che ‘mrgr33n13’ si è fermato prima di entrare in zona ITM.

Pochi ma buoni

Anche la suddetta ‘zona premi’ non poteva essere particolarmente folta. La direzione del torneo ha optato per premiare i primi cinque classificati, rendendo particolarmente agguerrito anche il final day da nove giocatori.

justin bonomo
Bolla amara per Bonomo

I primi ad uscire di scena, nella giornata che ha assegnato il titolo, sono stati Bryn Kenney e Tom Marchese. Il primo ha potuto imbattersi in un Kempe già particolarmente in forma, mentre Jan-Eric Schwippert ha schiantato l’altro americano.

Rimasti in sette, i giocatori hanno provato ad alzare ulteriormente il livello. Un livello già particolarmente alto, vista la presenza di giocatori di spessore come Jason Koon, Jake Schindler e Justin Bonomo.

Tuttavia, sono stati proprio loro – e in questa successione – ad uscire di scena. La bolla esplode proprio con l’eliminazione di Bonomo, anche lui finito ai resti ed eliminato in coin flip da un Kempe a dir poco scatenato.

Gioco più sereno in bolla

Si stempera un po’ la tensione dopo l’esplosione della bolla, ma Rainer Kempe non si ferma più. Così il tedesco elimina in quinta posizione Cary Katz, chiudendo una fortunosa scala al flop con 9-6 contro la doppia coppia del suo rivale.

Si rimane in tre, l’heads up da quasi 900.000 dollari complessivi si avvicina. A cadere per primo è Sean Winter, che esce di scena in terza posizione, anch’egli eliminato da Kempe. Gli assi reggono al tedesco, che così parte con un gran vantaggio in heads-up.

A sfidare Rainer è Jan-Eric Schwippert, ma il vantaggio in termini di stack è netto. Così nel giro di poche mani si arriva all’epilogo. Ancora una scala chiusa da Kempe al flop, il connazionale pusha con bottom pair e viene incastrato.

Con questo payout si conclude il Super High Roller dell’Aria Casino:

  1. Rainer Kempe 576.000
  2. Jan-Eric Scwippert 311.040
  3. Sean Winter 172.800
  4. Cary Katz 92.160

Aria pura per Kempe

Primo titolo dall’inizio del 2017, dunque, per Rainer Kempe, al quale evidentemente l’Aria Casino porta bene. Già nel luglio scorso, infatti, il tedesco aveva trionfato nella casa da gioco di Las Vegas, in un altro evento da 50.000 dollari di buy-in.

Con questo successo, tra l’altro, il giocatore di Berlino supera i nove milioni di dollari vinti in carriera. Il modo migliore per chiudere questa settimana, iniziata con l’accusa (scherzosa) di Koray Aldemir, in merito alla rottura del trofeo vinto dall’austriaco a Manila.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti