PSC Macau Main Event: la spunta Elliot Smith dopo un heads-up infinito

elliot smith

Ci sono volute quasi 12 ore a Elliot Smith per avere ragione di Tianyuan Tang e per portarsi a casa il PokerStars Championship Macao Main Event da $370.058 di primo premio.

Poco più di due ore per arrivare all’heads-up, quasi dodici per chiudere il torneo. Il PokerStars Championship Macao Main Event parla canadese, perché al termine di un testa a testa infinito è stato Elliot Smith ad avere la meglio su Tianyuan Tang.

Era da tempo che l’evento principale targato PokerStars (che si trattasse di EPT o Championship) non vedeva un heads-up così lungo. E dire che Smith e Tang avevano pure stretto un deal; chissà quanto sarebbero andati avanti, senza un accordo…

Se la prima fase è uno scatto…

Pronti-via e il final table (cominciato con 6 giocatori) perde subito un partecipante. Si tratta di Pete Chen, che da UTG manda la vasca con una pocket pair di dieci, viene chiamato dalla coppia di jack di Tang, trova un dieci al flop, chiude un full al turn, ma soccombe quando al river casca proprio un altro jack.

Altre nove mani e dopo un rilancio di Smith da bottone, Ayman Hata investe i resti con Q-J suited. Peccato per lui che il canadese mostri due re neri che non si fanno spaventare neppure da un flop Q-J-3, visto che il turn è un altro 3 che fa chiudere al futuro vincitore dell’evento una doppia coppia più alta.

Tianyuan Tang
Il runner up Tianyuan Tang (ph. Neil Stoddart - Rational Group)

L’eliminazione di Avraham Oziel al 4° posto segue lo stesso canovaccio di un flop sorprendente, perché i 7-7 di Tianuyan Tang trovano una carta gemella al flop, utile per superare i pocket rockets altrui.

Sul gradino più basso del podio Daniel Laidlaw, che sfrutta un’apertura di Smith da small blind per andare all-in da big blind con A-T. Smith chiama con K-5 e trova subito un flop amico: J-6-5. Laidlaw avrebbe parecchi out (compreso un progetto di colore di fiori), ma un jack di picche al turn e un 2 di cuori al river riducono la contesa all’heads-up finale.

… la seconda è una maratona!

43 mani per arrivare all’heads-up, direte voi, chissà quanto poco ci metteranno a finirla- E invece Tang e Smith hanno giocato per 273 mani, quasi 12 ore, nonostante un accordo per intascarsi 331.816 dollari a testa, più 38.962 destinati al vincitore.

Durante questa mezza giornata di gioco (!), i due si sono scambiati la leadership più volte, ma alla fine tutti si è risolto nel più classico dei coinflip: A-K per Smith, 6-6 per Tang e ancora una volta un flop emozionante che fa chiudere a quest’ultimo il bottom set. Il canadese però trova un colore runner-runner e può così – finalmente – festeggiare la vittoria.

PSC Macao Main Event: il payout del final table

1-      Elliot Smith $370.508

2-      Tianyuan Tang $331.816

3-      Daniel Laidlaw $221.896

4-      Avraham Oziel $164.749

5-      Aymon Hata $122.275

6-      Pete Chen $90.741

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti