Neuville: “Cancellare l’EPT e aprire a Panama? Un errore madornale!”

pierre neuville2

L’ex membro del Tem di PS Pierre Neuville ha decine d’anni di esperienza nel marketing management, ma non riesce a capire le motivazioni di Pokerstars.

PokerStars ha deciso di cancellare il poker tour più ricco dopo le WSOP – l'EPT.

Dal 2017 in avanti non ci saranno più lo European Poker Tour, il Latin-American o l’Asian-Pacific Poker Tour targati PokerStars, così come il nostro Italian Poker Tour.

Al loro posto, il leader del mercato del poker ha introdotto due nuovi tour globali per i giocatori mid e high stakes.

Abbiamo parlato con il belga Pierre Neuville, ex November Nine, a poche settimane di distanza dall’ultimo EPT della storia, che si giocherà a Praga.

Pierre ci parla a cuore aperto di come le decisioni in casa Pokerstars lo abbiano sconvolto e trovato in pieno disaccordo, dalla chiusura dell’EPT alla decisione di puntare su Panama fino al comportamento di Bazoov.

 

Ho chiuso il mio account su Pokerstars!

 “Per prima cosa, vorrei sottolineare quanto sia triste che David Baazov abbia deciso di lasciare temporaneamente la compagnia. Ero molto vicino a David. Mi ha chiesto consiglio prima di comprare PokerStars.

"In molti non hanno reagito bene alla cosa, tanto che io alla fine ho chiuso il mio account su PokerStars"

David Baazov neuville
"Credo sia triste che Baazov lasci Pokerstars"

 

Al momento non sono in contatto con David e non capisco la politica attuale. Sembra che le divisioni live e online di PokerStars siano due compagnie separate.

In passato, l’EPT doveva essere di supporto per il business del poker online. Oggi PokerStars live sembra una compagnia che insegue i suoi obiettivi.

 

Cancellare un brand come l’EPT? Una follia…

Per me, da esperto di marketing che ha insegnato marketing internazionale per molti anni, è molto sorprendente che una compagnia cancelli un brand che è diventato così famoso come l’EPT.

"La mia prima impressione è che sia un grosso errore"

pierre neuville panama
"Come si può chiudere un brand come l'EPT?!"

 

Ma non fraintendetemi, non conosco la strategia, non so chi prende le decisioni ora e non so che concetti seguano.

Se la strategia della compagnia è cancellare un brand per stabilire un tour mondiale nel lungo periodo, allora magari l’idea è geniale, ma a vederla da fuori sembra un errore madornale.

Panama sarà una catastrofe!

Non vedo proprio nessuna strategia. Cancellano eventi molto forti nei quali la gente ama giocare, e poi aprono a Panama. A Panama!

Secondo me sarà una catastrofe, perché ci sono molti motivi per non andare a Panama. Non si sa bene quanto siano le tasse, il viaggio è lungo per un festival breve e alla comunità locale non frega nulla del poker.

neuville intervista
"Sono molti i motivi per nopn andare a Panama!"

 

"Stanno cancellando l’EPT e lo stanno sostituendo con qualcosa di incoerente e che non è allo stesso livello"

Lo sanno tutti che ho investito quanto potevo quando David Baazov ha comprato la compagnia. A quel tempo, probabilmente ero uno degli azionisti più importanti dell’Europa continentale.

 

Potevo fare molto per Pokerstars …

Ero convinto che sarei stato molto d’aiuto per l’azienda, perché conosco tutti i giocatori di entrambi i lati dell’Atlantico, ho una reputazione positiva ed ero uno dei giocatori più famosi online.

Ho pensato che sarei stato molto d’aiuto come giocatore e a livello di advisory, che avrei potuto offrire molti input di valore.

neuville pokerstars
"I miei affari con Pokerstars terminano qui"

 

Mi è sembrato di tornare in affari di nuovo con PokerStars.

"Tuttavia ho ricevuto un responso piuttosto negativo, arrivato da qualcuno che nemmeno conosco. Quindi per me finisce qui"

Ho smesso di giocare online ovunque. Mi prendo cura di me e gioco solo dal vivo quando voglio. Mi godo la vita.”

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti