Poker Live 2015: quando le donne ci fanno le scarpe…

donne poker

Un'estate in rosa: in un mondo popolato quasi esclusivamente da uomini, ecco una lista di donne capaci di emergere e di conquistare tornei di poker live importanti.

Il 2015 si sta dimostrando un anno particolarmente vincente per il movimento del poker in rosa. La striscia vincente femminile è cominciata alle World Series of Poker 2015 di Las Vegas, dove Carol Fuchs è diventata l'unica donna capace di conquistare un evento open, portandosi a casa il Dealers Choice da $1.500 di buy-in, lo scorso 27 giugno.

[Leggi anche: Le migliori giocatrici delle WSOP 2015]

Partiamo proprio dalla Fuchs, che di mestiere scrive e produce film. Carol è riuscita a battere un field composto dai migliori giocatori di Mixed Game al mondo, cingendosi al polso il primo braccialetto in carriera e aggiungendo 127.735 dollari al suo bankroll. Il Dealers Choice è uno degli eventi più difficili di tutte le WSOP e include ben 18 varianti di poker.

Irina Nikolaidi al WPT National Londra

Irina Nikolaidi2

Nel Main Event del World Poker National Londra a spuntarla in un field di 667 giocatori è la bella Irina Nikolaidi alla sua prima vittoria importante in un circuito internazionale.

Tra i giocatori pro in gara anche nomi del calibro di Chaz Chatta, Tony Dunst e James Dempsey. Brillante la performance di Irina che approda all’heads-up finale contro Simon Green con 8,3 milioni di chip (quasi il doppio del suo avversario).

Nell’ultima mano di gioco Green con 8-2 pensa di poterla spuntare quando già il flop rivela 9 – 8 – 2. Ma la Nikolai ha in serbo per lui una bella sorpresa: 9 – 2 in mano, e la vittoria del Main Event e di 25.130 sterline in tasca.

Loni Harwood mette Negreanu al tappeto

Loni Harwood

Loni Harwood ha conquistato il WSOP National Championship 2015, che si è disputato all'Harrah's Cherokee della Carolina del Nord. La Harwood ha incamerato una prima moneta da 341.599 dollari, vincendo il secondo braccialetto in carriera.

Il tavolo finale ha visto la partecipazione anche di un certo Daniel Negreanu, fresco di 11° posto al Main Event WSOP 2015, e di Alexandru Masek, il giocatore più vincente nella storia del WSOP Circuit.

In carriera, la Harwood, che ha seguito le orme del padre,  ha vinto 1,6 milioni di dollari nei tornei di poker live. Vinse il suo primo braccialetto alle WSOP 2013, conquistando un torneo di No Limit Hold'em da 1.500 dollari. La giocatrice di Staten Island, in quell'edizione, andò a premio per ben 6 volte e arrivò 3 volte al tavolo finale, pareggiando il record di Cyndy Violette del 2005 per il maggior numero di final table raggiunti da una donna durante un'edizione delle World Series.

La Harwood vinse 874.698 dollari, stabilendo - stavolta sì - un record personale: è la cifra più alta mai vinta da una donna in una singola edizione delle World Series of Poker di Las Vegas.

La Selbst ricorda a tutti di che pasta è fatta

vanessa selbst

Qualche giorno fa, poi, Vanessa Selbst ha vinto il Super High Roller Celebrity Shootout, un torneo da 1 milione di dollari di premio, unico in palio. Sì, perché l'evento è stato caratterizzato da due sit and go da 5 giocatori: uno formato da Hank AzariaDon CheadleNorm MacdonaldBrad Garrett e Kevin Pollak, l'altro dalla stessa Selbst, Doyle BrunsonAntonio ‘EsfandiariPhil Hellmuth Daniel Negreanu.

I vincitori dei due tavoli, l'americana e l'attore Kevin Pollak, si sono poi scontrati al meglio dei 3 heads-up per decidere il trionfatore. L'ha spuntata abbastanza facilmente la Selbst, conquistando subito i primi due heads-up e l'annesso milione di dollari.

Con oltre 10 milioni di dollari vinti in carriera Vanessa è al 17 posto dei giocatori americani più vincenti di sempre e la prima a New York.

WTP: molti eventi si tingono di rosa

gina hecht

Le donne si stanno comportando benissimo anche al World Poker Tour (WPT) Legends of Poker, attualmente in corso fino al 4 settembre, presso il Bicycle Hotel & Casino di Bell Gardens, in California.

Già tre donne hanno vinto un evento finora. Gina Hecht (nella foto), attrice e produttrice, è arrivata prima nell'Evento 6, un torneo di Omaha 8 or Better da 235 dollari, lo scorso 2 agosto. Il giorno seguente, Diana Yang ha battuto in field di 242 player per assicurarsi l'Evento 9, un torneo di No Limit Hold'em Deepstack da 150 dollari. Martedì 4 agosto, infine, Wendy Weissman ha fatto suo l'Evento 10, un torneo di P.L.E.O.-Stud/Omaha 8 or Better da 150 dollari.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti