Poker su Kindle: Recensione e Critica

Poker su kindle 1
Giocare a poker su Kindle è un po' come saltare negli anni'80...senza paracadute

Pro e contro di uno dei giochi (più brutti) del momento: EA Texas Hold'Em poker per Kindle, l'ebook reader di Amazon.

sto che tablet ed e-reader siano destinati a diventare uno dei regali più gettonati del prossimo Natale, è finalmente arrivato il momento di partire con una serie di articoli che vi spiegheranno come giocare a poker su dispositivi mobili e quali siano i giochi che valgono davvero il denaro speso per acquistarli e che non portano invece a niente più che qualche ora di frustrazione.

Se, come prevedibile, l'osservato speciale di questa serie sarà l'iPad ed il numero sempre crescente di applicazioni per giocare a poker su iPad, oggi abbiamo deciso di incominciare prendendo le cose un po' alla lontana e spegandovi cosa fare se volete provare a giocare a poker su Kindle.

In principio era un e-reader

Nato per diventare un vero e proprio sostituto dei libri cartacei (cosa che, per fortuna, non riuscirà mai ad essere fino in fondo), il Kindle ha finalmente cominciato a mostrare qualcuno dei suoi muscoli, dimostrando di poter essere utilizzato anche per funzioni molto diverse dalla "semplice" lettura.

Grazie al lavoro dei ragazzi della Electronic Arts, marchio più che celebre per le sue simulazioni sportive - FIFA in primis -, i possessori del dispositivo di Amazon possono scaricare il gioco EA Texas Hold'Em e cominciare a giocare a poker su Kindle (quasi) come se tenessero tra le mani uno dei tanti tablet che circolano nei negozi e nelle borse di mezzo mondo.

Dedicato esclusivamente alla variante del Texas Hold'Em, il nuovo gioco di poker per Kindle offre dunque una possibilità in più per realizzare i desideri di tutti quegli amanti del poker che continuano a chiedere a gran voce la possibilità di avere un gioco veramente mobile, anche - perchè no! - se significa giocare a poker su ebook reader.

I (tre) pro del poker sui Kindle

Nonostante l'idea di usare il proprio ebook reader per giocare a poker sia senza dubbio stuzzicante, dimenticare come i giochi non siano la funzione principale di questi dispositivi rischia di essere un errore dal prezzo di 3.99$.

Il gioco di Texas Hold Em su Kindle realizzato da Electronic Arts ed in vendita (per 3.99$, appunto) su Amazon non è una sorpresa mozzafiato e, tutto sommato, sembra presentare più difetti che pregi.

Il punto di forza del poker su Kindle per gli appassionati di Texas Holdem è senza dubbio quello della mobilità: da quando Amazon ha deciso di dare il via ad un vero e proprio restyling del suo ebook reader, riducendone le dimensioni e migliorandone la maneggiabilità, la possibilità di mettere un Kindle nella tasca del cappotto e tirarlo fuori per giocarci a poker non è sicuramente da sottovalutare.

Un livello piuttosto avanzato dell'intelligenza artificiale - no, non tutti i vostri all in saranno seguiti dagli avversari che non hanno le carte per battervi - ed una buona modalità carriera sono gli altri due cardini intorno ai quali si muove questo gioco di poker per Kindle.

I (pesanti) contro del Poker sui Kindle

Passare da un gioco di poker per iPad al Texas Holdem su Kindle, lo dico in maniera molto schietta, rischia di farvi venire un infarto.

Non so se sia vero che i videogiocatori di oggi siano talmente viziati da prestare troppa attenzione a dettagli non esattamente rilevanti del gioco in sé,  ma la grafica del poker per Kindle è talmente brutta da far rimpiangere i vecchi, coloratissimi scacciapensieri di fanciullesca memoria.

Certo, per essere su Kindle, il gioco di Texas Hold'Em di EA fa quello che può - il problema è che un gioco in bianco e nero come quello di poker in vendita su Amazon al momento non è assolutamente abbastanza per sopravvivere nel mondo dei giochi di poker del 21esimo secolo.

Grafica a parte, l'impossibilità di giocare partite multiplayer online è forse la più grave mancanza del gioco, svantaggio talmente forte da farne addirittura sconsigliare l'acquisto.

Per giocare multiplayer a poker con il vostro Kindle, infatti, la vostra unica possibilità sarà quella di far girare il dispositivo fisicamente di mano in mano tra i diversi giocatori, in modo che tutti possano giocare il proprio turno: probabilmente una delle idee più assurde che si siano viste nel mondo dei videogiochi negli ultimi anni.

Conclusione

Diciamolo: se siete tra le persone che hanno comprato un Kindle su Amazon, sapete benissimo di non averlo fatto per giocarci a poker. Perchè se non si discute come il Kindle sia un ottimo ebook reader, le cose cambiano in maniera più che drammatica se si prova ad usare il dispositivo di Amazon per usi che non sono i suoi.

Nel complesso EA Texas Hold'Em per Kindle non sembra essere davvero nulla di speciale nà di consigliabile, a meno che la vostra vita non sia piena di lunghissime file alle Poste  - probabilmente l'unico luogo un cui una partitina a poker su Kindle potrebbe rivelarsi piacevole per provare a non pensare a tutte le persone che cercano di passarvi davanti.

Altrimenti, in tutta onestà, lasciate perdere.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti