Poker in TV – Il gradito ritorno di “Poker After Dark”

poker after dark

Sei anni dopo la registrazione dell’ultima puntata torna “Poker After Dark”, il popolare tavolo 6-max che ha avuto tanto successo anche tra gli appassionati italiani.

Una notizia davvero molto gradita ai tanti appassionati di poker che, in un certo senso, si sono appassionati al gioco guardando all’opera alcuni tra i più grandi campioni in circolazione.

Lo show verrà prodotto da Poker Central e Poker PROductions, la prima puntata di una serie che durerà un anno si svolgerà il prossimo 7 agosto.

Il grande ritorno di “Poker After Dark” si consumerà in uno scenario fantastico, quello dell’ARIA Resort & Casino di Las Vegas, e la trasmissione di ciascun episodio avverrà attraverso PokerGO.

Come si legge nel comunicato con cui Poker Central ha reso nota la notizia, saranno presenti i migliori giocatori in circolazione che si daranno battaglia a suon di rilanci, commentati dalle voci di Nick Schulman e Ali Nejad.

Inoltre, sono già stati resi noti i nomi dei primi due protagonisti che hanno dato la loro disponibilità a questo secondo ‘battesimo del fuoco’. Stiamo parlando di Daniel Negreanu e Antonio Esfandiari, quest’ultimo reduce dall’esperienza in cabina di commento alle WSOP.

Ritorno al passato

Sono passati ormai sei anni da quando è stata registrata e diffusa l’ultima puntata di “Poker After Dark”. Il lontano 2011, infatti, ha coinciso con la chiusura dei battenti di uno dei poker show più seguiti e amati della storia.

Un tavolo 6-max con giocatori di fama mondiale, con qualche sporadica eccezione in cui si dedicava spazio a campioni dello sport oppure a celebrità di Hollywood, per puntate speciali ricche di colpi di scena.

poker after dark minieri pescatori
Anche Minieri e Pescatori vantano una presenza

Anche in Italia la fama di questo format ha raggiunto livelli altissimi, tanto che non temiamo smentite quando diciamo che molta gente si appassionata al poker guardando lo show e seguendo da vicino giocatori come Tom Dwan, Phil Ivey, Phil Hellmuth, Gus Hansen e tanti altri.

E come ha dichiarato Mori Eskandani, uno degli storici produttori del format, “il “Poker After Dark” ha visto e ha diffuso momenti storici del poker, portando gli spettatori ad avere quasi un rapporto di empatia con i giocatori”.

Ora il “Poker After Dark” è pronto a tornare in tutto il proprio splendore con cui ha brillato negli anni in cui è andato in onda, e con alcune novità che faranno certamente piacere agli appassionati, e anche ai giocatori.

Ecco le varianti

Non cambierà nulla a livello strutturale. Ci saranno sempre sei giocatori al tavolo, il buy-in sarà sempre di 20.000 dollari e la formula sarà il “winner takes all”, con una moneta complessiva di 120.000 dollari.

Di tanto in tanto, com’è accaduto spesso nelle ultime edizioni dello show, si passerà dal sit & go tradizionale a una vera e propria sessione di cash game high stakes live, sempre con una quota fissa di accesso e un premio per chi, a fine sessione, avrà più denaro davanti a sè.

La novità riguarderà l’introduzione delle varianti, che si sostituiranno in alcune puntate al Texas Hold’em. Si giocherà anche Pot Limit Omaha e ad altri mixed games, che verranno via via decisi e annunciati dalla produzione.

La novità riguarda, come detto, anche la trasmissione di tutte le puntate di “Poker After Dark” su PokerGO. Una scelta spiegata dallo stesso Eskandani: “PokerGO è il luogo perfetto per mostrare il ritorno dello show, un tocco di nuovo che non va a modificare il vecchio spirito del “Poker After Dark””.

Partecipa al Sondaggio

Scegli una Risposta

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti