Poker e Live Dealer: in Italia si gioca solo contro il banco

Condividi:
16 giugno 2016, Scritto da: Lorenzo Invernizzi
Postato su: Dentro PokerListings
Poker e Live Dealer: in Italia si gioca solo contro il banco

Al momento pare che nessuno dei siti di poker online con dealer di lingua italiana disponibili su Internet sia in possesso delle autorizzazioni per operare nel nostro Paese. 

D'altra parte non c'è da sorprendersi, visto che siamo in alto mare anche per quanto riguarda la legalizzazione dei tornei dal vivo. Ciononostante, spopolano in versione live su Internet giochi da casinò come roulette, blackjack e baccarat, spesso con avvenenti ragazze collegate via webcam in veste di croupier, e cresce in tutto il mondo la domanda di casinò live.

Qualche settimana fa, per esempio, Betsson ha ottenuto la licenza per operare anche in Lettonia attraverso il marchio Triobet, che ora è in grado di offrire anche in questo Paese diversi giochi in versione live tra i quali il poker.

Circa un anno fa, invece, PokerStars è uscita sul mercato con un nuovo casinò live. Tra i vari giochi è presente anche il casinò Hold 'em, una variante del poker nella quale si gioca contro il banco.

 

Come funzionano?

Come funzionano i casinò live? Anziché da un software, le carte sono distribuite come si è detto da croupier in carne e ossa collegati con una telecamera. I progressi sul fronte della tecnologia, d'altro canto, hanno permesso connessioni Internet e collegamenti video sempre più stabili.

Il costo delle puntate è generalmente superiore rispetto ai normali casinò online, perché la  casa da gioco deve sostenere spese maggiori dovute essenzialmente allo stipendio dei croupier.

 

Clienti invisibili

In tempi recenti un articolo del Fatto Quotidiano ha messo in evidenza le condizioni di lavoro poco decorose di queste persone assoldate dalle imprese del gioco con sede a Malta, costrette a svolgere le loro mansioni “in assenza di diritti e tutele e nella violazione delle più elementari norme di sicurezza”.

Che si tratti di rancori personali di qualche dipendente o di un reale stato di disagio, il rapporto tra il cliente e l'operatore al banco è comunque a senso unico.

live casino

“Lui può vedere te, ma tu non puoi vedere lui” ha spiegato un croupier intervistato dal Fatto Quotidiano. Con la crescente popolarità dei casinò live, d'altro canto, aumenta anche la richiesta di queste figure professionali. E come spesso accade, nuovi mestieri portano alla ribalta nuovi problemi.

 

Un certo seguito... tra gli scettici

I casinò live, si diceva, riscuotono un certo seguito in particolare tra gli utenti più scettici, che mettono in dubbio l'affidabilità dei generatori di numeri casuali.

casino live dealer

Che si tratti di distribuire carte ai  giocatori o di effettuare spin alla roulette o alla slot machine, il funzionamento dei siti di poker così come dei casinò online è garantito da questo genere di dispositivi, nati con lo scopo di garantire la casualità delle giocate. Sui blog si è tanto discusso della possibilità che poker room e siti di gioco online più in generale possano “correggere” di proposito l'esito delle partite.

Mai o quasi mai, però, queste teorie sono state suffragate da dati reali. Di fatto, comunque, nei giochi online con dealer dal vivo la possibilità che la casa “trucchi” a proprio favore l'esito delle mani viene scongiurata quasi del tutto, in quanto la distribuzione delle carte non è regolata da un software, ma avviene grazie a una persona che agisce direttamente sotto i nostri occhi.

 

Provare per credere

“Se qualcuno pensasse che si tratta di un filmato preregistrato, basterà chiedere al dealer di effettuare un particolare movimento, come toccarsi il mento con l'indice o rispondere a una domanda”, riporta il blog tornei-poker.bz.

Per quanto riguarda in particolare il Texas Hold 'em no limit, presente al momento solo nei siti .com, i giocatori si trovano a competere l'uno contro l'altro, come in una partita di cash game in un normale casinò.

Come funziona?

Prima di distribuire le carte, il dealer le passa su un sensore, affinché queste siano visualizzate sui computer dei singoli giocatori, un po' come fa il cassiere di un supermercato quando passa un prodotto sul dispositivo che legge i codice a barre.

Si tratta di carte speciali, spiega tornei-poker.bz, sulle quali i numeri sono molto grandi proprio per poter essere facilmente visualizzate dal sensore.

Condividi:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

Bloggers
Battle of Malta: il Blog Ufficiale

Battle of Malta: il Blog Ufficiale

Benvenuti sul Blog Ufficiale del torneo Battle of Malta 2012 organizzato da PokerListings.

Ultimi posts Pagina di  
WSOP Il Blog (semi) Ufficiale delle World Series

WSOP Il Blog (semi) Ufficiale delle World Series

Scopri tutti i segreti e i retroscena delle delle World Series of Poker con il blog esclusivo di Po
Ultimi posts Pagina di  
Il Blog di Leo Margets

Il Blog di Leo Margets

La giocatrice spagnola Leo Margets ci racconta la sua esperienza in prima persona dai tavoli dei

Ultimi posts Pagina di Leo Margets