Phil Helmuth sbrocca, ma poi mette in tasca il 14° braccialetto

hellmuth razz

L’instancabile Phil Hellmuth riesce a mettere le mani sul suo 14° braccialetto senza dover neanche aspettare troppo.

Siamo infatti all’evento #17, Il Championship di Razz, dove già due anni fa il campione era riuscito a spuntarla.

Phil è il “giocatore da raggiungere” un po’ per tutti i poker player Pro, ma certo è che se continua ad allungare la distanza l’impresa di raggiungerlo comincia a divenire una mission impossible!

L’evento #17 ha visto la partecipazione di 103 giocatori con un buy-in di 10.000 dollari e un montepremi di 968.200 dollari dei quali “solo” 271 mila entreranno nelle ricche tasche di Phil che in carriera ha accumulato più di 18 milioni di dollari nei soli tornei dal vivo.

Il final day dell’evento, iniziato con 12 giocatori, ha visto la partecipazioni di grandi nomi come Mike Leah (4°), Shaun Deeb (9°) ed Erik Seidel (11°).

Al final table subito dopo l’eliminazione di di Stephen Chidwick e Jyry Merivitra, Hellmuth possiede essenzialmente la metà delle chip al tavolo e la possibilità della sua vittoria si fa sempre più tangibile, soprattutto dopo l’eliminazione di Mike Leah.

 

La sbroccata prima della vittoria

phill hellmuth 14 bracciletti
courtesy Melissa Haereiti

L’azione al tavolo però è frenetica e vediamo Phil perdere la sua leadership e trovare in Gorodinsky un avversario molto più temibile del previsto.

Ad un certo punto, quando la situazione si fa tesa e il Poker Brat si ritrova addirittura sotto di chip rispetto all’avversario, assistiamo ad una delle solite sbroccate che hanno reso celebre Hellmuth.

A farne le spese gli organizzatori del torneo rimproverati da Phil per la lentezza nella sostituzione dei dealer che in qualche modo stavano inficiando i ritmi dell’azione al tavolo.

Quasi per magia subito dopo lo sfogo Hellmuth riesce a dare il meglio di sé in questo duro heads-up arrivando ad avere cinque volte il numero di chip dell’avversario prima di mettere le mani su questo sudato 14° braccialetto WSOP.

Phil Hellmuth (50 anni) oltre al record di braccialetti vinti, può vantare qualcosa come 109 in the money alle WSOP, 52 final table e un totale di oltre 12 milioni di dollari vinti alle World Series.

 

Tutti i Braccialetti di Phil Hellmuth

Ecco una lista con tutti i braccialetti WSOP vinti dal Poker Brat in anni e anni di tornei alle World Series of Poker. Per ogni braccialetto è indicato l'evento relativo, il numero di giocatori, il ppremio in denaro e l'anno di vittoria:

(1989)
- No-Limit Hold'em Main Event $10.000 - 178 giocatori - v. Johnny Chan (USA) - 755 000$

(1992)
- Limit Hold'em $5.000 - 84 giocatori - v. Steve Kopp (USA) - $168 000

(1993)
- No-Limit Hold'em $1.500 - 284 giocatori - v. Chris Tsiprailidis (USA) - $426 000
- No-Limit Hold'em $2.500 - 173 giocatori - v. Noli Francisco (CZE) - $432 500
- Limit Hold'em $5.000 - 69 giocatori - v. Don Williams (USA) - $345 000

(1997)
- Pot-Limit Hold'em $3.000 - 170 giocatori - v. Tom McEvoy (USA) - $510 000

(2001)
- No-Limit Hold'em $2.000 - 441 giocatori - v. TJ Cloutier (USA) - $855 540

(2003)
- Limit Hold'em $2.500 - 194 giocatori - v. Young Phan (USA) - $451 050
- No-Limit Hold'em $3.000 - 398 giocatori - v. Daniel Negreanu (CAN) - $410 860

(2006)
- No-Limit Hold'em $1.000 - 754 p. + 1691 r. - v. Juha Helppi (FIN) - $631 863

(2007)
- No-Limit Hold'em $1.500 - 2628 giocatori - v.Andy Philachack (USA) - $637 254

(2012)
- Razz $2.500 - 309 giocatori - v. Don Zewin (USA) - 182 793 $
- NLHE Main Event WSOPE $10.000 - 420 giocatori - v. Sergii Baraniv (UKR) - 1 022 376€

(2015)
- Razz $10.000 - 103 giocatori - v. Mike Gorodinsky (USA) - $271 105

 

 

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti