Peter Eastgate “Non ero predestinato a vincere le WSOP. Ho solo avuto fortuna”

peter eastegate

Dopo essere quasi scomparso dalla scena pokeristica, l’ex campione delle WSOP è magicamente ricomparso al WSOP Circuit. Lo abbiamo intervistato per saperne di più!

Certo non ci aspettavamo di incontrare Peter Eastgate, campione delle WOP 2008 che proprio di recente avevamo inserito nella lista degli ex vincitori delle World Series che sono spariti dalla scena pokeristica dopo aver segnato il colpo più grande della propria carriera.

Ancor di più poi non ci aspettavamo di ritrovarlo in Georgia in occasione di questa prima storica tappa delle WSOPC a Tbilisi.

Un’occasione fin troppo ghiotta per il nostro inviato Dirk Oetzmann che ha approfittato per mettere al torchio Eastgate e scoprire cosa abbia fatto negli ultimi anni di assenza dal poker.

È sorprendente vedere con quanta umiltà Peter parla del suo passato del poker, di come pensi di essere un ragazzo come tanti altri che si è semplicemente trovato al posto giusto nel momento giusto.

L’intervista di Pokerlistings al ritrovato Eastgate

Non ti abbiamo visto in giro per diversi anni. Che fine hai fatto?

In effetti non ho giocato a poker a livello professionale per almeno gli ultimi 6 anni. Ma se mi chiedi cosa ho fatto ti devo rispondere “Niente di speciale”. Mi sono trasferito nuovamente da Londra alla Danimarca nel 2013 e ho provato a riprendere gli studi in bio-medicina. Il risultato non è stato dei migliori e dopo aver fallito 4 esami ho deciso di mollare.

Non posso dire di essermi annoiato in questi anni a bighellonare in giro e a ritrovare me stesso, ma mi rendo conto che visto dall’esterno può sembrare uno stile di vita davvero noioso!

 

eastgate
"Ho perso molti soldi con le scommesse sportive..."

Ci avevi detto tempo fa di esserti dato alle scommesse sportive…

In effetti posso dire di essermi ritirato ufficialmente dal poker nel 2010. Dopo la vittoria delle WSOP ho ancora giocato qualche evento ma poi è finita li.

Ho provato il settore delle scommesse sportive ma in realtà non ho fatto altro che perdere soldi!

Ovviamente non ho perso tutti i soldi vinti col poker e considerando che ho uno stile di vita davvero non dispendioso posso ammettere che con quello che ho in banca posso titrare avanti anche 80 anni senza dover lavorare.

 

Cosa ti ha portato qui in Georgia e alle WSOPC?

Non posso dire di essere tornato nel mondo del poker. È stata la poker room che sponsorizza l’evento a invitarmi attraverso un mio amico e allora ho deciso di venire a visitare il paese.

In realtà sono stato buttato fuori dal main quasi subito quindi ora sto giusto giocando cash per pochi dollari. Solo per divertimento.

 

peter eastgate wsop
"Non ci tengo a seguire i sali e scendi dei top player"

Ti capita di seguire quello che accade nel mondo del poker?

A volte mi informo ma a dire il vero non lo faccio troppo spesso. Soprattutto non mi interessano i vari risultati dei top player.

Sembra di seguire Wall Street con valori e numeri che salgono e scendono. Blom oggi ha vinto 300.000 dollari. Il giorno dopo ne perde 200.000 e cosi via.

Non lo trovo stimolante, sarebbe meglio avere un quadro completo, sapere quale è il suo bankroll, quanto ha investito in tempo e denaro per prepararsi, quanto spende per vivere.

 

Ti mancano i tornei di poker?

Ad essere onesto 10 anni fa quando iniziai a giocare pensavo che avrei fatto questo lavoro per il resto della mia vita. Ma poi nel 2010 quando mi resi conto di avere raggiunto gli obiettivi che volevo e di essere economicamente indipendente mi son reso conto che giocavo solo per dipendenza, non per passione.

Sono sempre in qualche modo legato al mondo del poker e ho molti amici giocatori ma quella voglia di stare ore ed ore al tavolo mi è passata completamente.

Se vuoi la verità non credo di essere speciale, sono stato molto fortunato ad iniziare a giocare al momento giusto e di fare una grossa vincita ancra al momento giusto. Per il resto sono una persona come tante altre.

Ringraziamo Peter per l'intervista e vi lasciamo con la sua storica vittoria alle WSOP:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti