WSOPE 2013 Main Event, Diaz guida il final table

fabrice soulier

Occhio però anche al francese Fabrice Soulier e ai tedesci Dominik Nitsche e Benny Spindler.

Soulier, uno dei più forti giocatori di poker francesi della storia, avrà la possibilità di portarsi a casa quella che potrebbe essere l'ultima edizione delle WSOPE in Francia. Ma tutti dovranno fare i conti con lo spagnolo Mateos Diaz, che con 3,7 milioni di chip guiderà il tavolo finale.

Il tedesco Nitsche, già vincitore di un braccialetto, potrebbe essere l'osso più duro per Mateos Diaz, dato che lo bracca in seconda posizione con 2,3 milioni di chip.

Il Main Event delle WSOPE 2013 si prenderà un giorno di pausa e tornerà venerdì, per il final table televisivo. Diamo un'occhiata al chip count:

1-      Adrian Mateos Diaz – 3.781.000

2-      Dominik Nitsche – 2.354.000

3-      Fabrice Soulier – 1.871.000

4-      Benny Spindler – 1.748.000

5-      Ravi Raghavan – 898.000

6-      Jerome Huge – 637.000

Ludovic Lacay e Shannon Shorr: niente final table televisivo 

 

Il Day 4 del torneo si è giocato a ritmo altissimo, con 18 eliminazioni in meno di sette ore di gioco.

Ludovic Lacay, aggressivo pro francese già secondo nel PLO Mix-Max event della settimana scorsa (vinto da Noah Schwartz), è stato uno dei primi giocatori eliminati, quando la sua pocket pair di re è stata scoppiata dall'A-Q di Mateos Diaz.

Lo spagnolo non ha sprecato l'assist della Dea Bendata, continuando a dominare da quel piatto in avanti.

Jeremy Ausmus, che ha vinto un braccialetto settimana scorsa, ha dovuto abbandonare il sogno di vincere il titolo di WSOP Player of the Year 2013, dato che è stato eliminato in 16° posizione.

Le WSOP, a sorpresa, hanno deciso di continuare a far giocare i superstiti fino a quando sono rimasti in sei, nonostante il final table ufficiale da otto giocatori. Una decisione che non ha portato bene a Shannon Shorr, al quale non è bastata una coppia di re per evitare che Adrian Mateos lo eliminasse all'ottavo posto.

Solo cinque mani dopo, Andrei Konopelko ha fatto scoppiare la bolla del final table, finendo settimo.

Nitsche e Spindler per un'altra vittoria tedesca 

 

Anche se tutti gli occhi saranno per Soluer, il final table propone molti altri spunti. Nitsche potrebbe vincere il suo secondo braccialetto WSOP, e diventare il primo tedesco a conquistare il Main Event WSOPE.

Anche il suo connazionale Spindler, considerato uno dei migliori giocatori di MTT al mondo, potrebbe avere questo onore. Benny, quest'anno, è arrivato al final table anche del WSOP APAC.

Ravi Raghavan, invece, è un ex campione WPT che potrebbe arrivare a completare i due terzi della Triple Crown, qualora vincesse venerdì. Infine Jerome Juge è l'outsider francese che potrebbe regalare una gioia al suo paese.

L'azione riprenderà venerdì a mezzogiorno: troverete lo streaming dell'evento nella nostra pagina delle WSOPE 2013. Questo il payout completo del final table:

1-      €1.000.000

2-      €610.000

3-      €400.000

4-      €251.000

5-      €176.000

6-      €126.000

7-      Andrei Konopelko - €101.000

8-      Shannon Shorr - €77.500

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

Ultime in Blog »