Mississippi Grind: Recensioni Positive per il nuovo film sul Poker

Condividi:
27 gennaio 2015, Scritto da: Francesco Esposito
Postato su: Dentro PokerListings
Mississippi Grind: Recensioni Positive per il nuovo film sul Poker

La nuova pellicola sul poker, Mississippi Grind, ha conquistato la critica con recensioni positive, vediamo insieme la trama e le premesse di questo film

Si chiama Mississippi Grind il film su cui il mondo del poker punta per un riscatto dalle ultime mediocri produzioni cinematografiche a tema.

Trama a parte, che in tutta onestà non ci sembra brillare per originalità, il cast se non altro è di tutto rispetto: Ryan Reynolds, Sienna Miller, Ben Mendelsohn sotto la direzione di Anna Boden e Ryan Fleck.

I “lavori” son partiti già da fine 2012 e da allora non sono molte le indiscrezioni trapelate se non che in un primo momento ci siano state trattative per un ruolo da protagonista per Jake Gyllenhaal, successivamente naufragate.

Le riprese vere e proprie sono invece iniziate nel gennaio del 2014 in Mobile (Alabama) in un primo momento, per poi spostarsi a marzo 2014 tra Baton Rouge e New Orleans in Louisiana. La pellicola partecipa inoltre al Sundance Film Festival.

La Trama di Mississippi Grind

Quando Gerry (Ben Mendelsohn), un 44enne poker player, si rende conto di aver raschiato il fondo del barile ed essere completamente al verde dopo una lunga serie di insuccessi al tavolo verde, il giovane e fortunato  giocatore Curtis (Ryab Reynolds) lo convincerà a tentare il tutto per tutto.

Mississippi Grind

Un viaggio lungo il Mississippi verso New Orleans, con lo scopo di collezionare lungo il tragitto i soldi necessari a partecipare ad un torneo di poker leggendario con 25.000 dollari di buy-in.

Le prime recensioni

Sebbene nessuno stia gridando al miracolo, le prime recensioni di Mississippi Grind sono decisamente positive. Se infatti la trama non brilla di originalità, a brillare saranno il montaggio e la sceneggiatura, decisamente di alto livello per un film a budget limitato (si parla di circa dieci milioni di dollari).

Come sottolineato da questo articolo di theguardian, l’intreccio regala una storia non lineare e diversi colpi di scena, che rendono questo prodotto molto più intrigante del tanto chiacchierato Runner Runner.

Ben e Ryan sul red carpet

Nonostante il titolo e le premesse facciano pensare al solito film “road-trip”, non sarà il viaggio lungo il Mississippi a fare da protagonista, quanto piuttosto la vita interiore di Gerry, costretto ad affrontare il fallimento e la non-riuscita della carriera che aveva sperato nel mondo del poker.

Screendaily nella sua recensione in anteprima pone l’accento sul finale della pellicola, assolutamente non banale, e sulla raffinatezza degli autori nel trattare un tema così delicato come quello del fallimento del leggendario American Dream.

8/10 il voto per Joblo e Letterboxd, che avevano votato Runner Runner  rispettivamente 4/10 e 3/10, dimostrando che non c’è alcuna avversione nel mondo del cinema verso le pellicole basate sul poker. Almeno finche si tratti di un prodotto ben realizzato, e questo Mississippi Grind, per ora sembra non deludere le aspettative.

Condividi:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

Bloggers
Battle of Malta: il Blog Ufficiale

Battle of Malta: il Blog Ufficiale

Benvenuti sul Blog Ufficiale del torneo Battle of Malta 2012 organizzato da PokerListings.

Ultimi posts Pagina di  
WSOP Il Blog (semi) Ufficiale delle World Series

WSOP Il Blog (semi) Ufficiale delle World Series

Scopri tutti i segreti e i retroscena delle delle World Series of Poker con il blog esclusivo di Po
Ultimi posts Pagina di  
Il Blog di Leo Margets

Il Blog di Leo Margets

La giocatrice spagnola Leo Margets ci racconta la sua esperienza in prima persona dai tavoli dei

Ultimi posts Pagina di Leo Margets