Louis Cartarius “Sarò al BOM. Nessun posto è meglio di Malta in questo momento!”

louis cartarius 2

Il pro tedesco vinse il Battle of Malta nel 2013 segnando il suo più grosso successo in carriera, intanto però si sta facendo notare tra i tavoli dell’EPT Malta.

A settembre del 2013 il semi sconosciuto Louis Cartarius vinceva il Main Event del BOM contro 888 giocatori, ponendo le basi della sua futura carriera di poker player.

Da allora Louis si trasferì proprio a Malta dove continuò a giocare a poker a livello professionale e a segnare altri piccoli risultati.

In questi giorni si trova presso il Portomaso Casino per l’EPT e lo abbiamo incontrato proprio dopo un suo quarto posto in un side event e prima che chiudesse al decimo posto nel Main Event.

Lo abbiamo incontrato per sapere di più della sua vita da poker player sull’isola e di come il BOM abbia cambiato i suoi progetti.

 

Dove sei stato dopo la vittoria del BOM di 3 anni fa?

Contrariamente a quanto si diceva in giro, sono sempre stato qui a Malta anche dopo la vittoria del BOM.

Ho solo viaggiato più spesso e ritornavo in Germania a trovare la mia famiglia.

 

Cartarius bom 2013
Cartarius vinse il BOM nel 2013

 

 

Come è cambiata la tua vita dopo il Battle of Malta?

Fino ad oggi quello è stato il colpo più grosso della mia carriera live e ovviamente l’ha cambiata di molto.

Grazie al BOM ho poi giocato almeno  3 o 4 grossi tornei ogni anno, ma soprattutto quella vincita mi ha permesso di investire a livelli più alti nel poker online.

 

Hai acquistato il buy-in dell’EPT o ti sei qualificato online?

L’ho acquistato. Ma sono contrariato dai numeri di questo Main Event. Il primo premio sarà forse di 350.000 euro che non è molto visto l’investimento inziale.

Già l’ultimo EPT era stato molto duro visto il livello dei giocatori in gara. Questa volta è stata anche peggio.

 

Credi che il BOM sia molto più facile da giocare?

A dire il vero non credo che la difficoltà sia proporzionata alla differenza dei due buy-in. Ma certo poi dipende anche dal tavolo a cui finisci.

 

louis cartarius 1
"L'EPT non attrae più i giocatori come un tempo"

 

Come spieghi la differenza di numeri tra BOM ed EPT?

Sembra che Pokerstars stia avendo problemi a tenere alti i numeri dei giocatori, ma dopotutto se si considera che 5000 euro non sono pochi da sborsare allora si può comprendere perché.

I tornei a basso buy-in come il Battle of Malta dimostrano che è ancora possibile avere un grande successo, essenzialmente perché molti più giocatori possono permettersi di partecipare.

 

Credi che Malta sia ancora una meta popolare per il poker?

Assolutamente. Non c’è nessun posto migliore di Malta soprattutto in questo periodo in cui fa freddo ovunque!

Di certo sarò di nuovo tra i tavoli del BOM anche quest’anno. Spero di fare bene ma in un field cosi largo non si sa mai come andrà a finire.

Certo detto da uno che al Day 2 di qualche anno fa quasi si addormentò al tavolo per la stanchezza, forse non dovrei dare consigli a nessuno!

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti