Lisa Meredith - La maestra d’asilo da 500.000 dollari nel Millionaire Maker

Lisa Meredith 2016

Partecipa insieme al marito al Millionaire Maker contro più di 7000 giocatori al suo primo evento WSOP classificandosi terza. Giocava a poker in un piccolo club da 6 anni.

L’evento 14 delle WSOP 2016 è stato uno dei più lunghi e sofferti, soprattutto per gli italiani che speravano in Alessio Dicesare, chipleader per gran parte del torneo.

L’azzurro infine ha chiuso in ottava posizione, preceduto da Sofia Logvren in 12esima alla sua migliore performance in un evento WSOP fino ad oggi.

Si era invece quasi nascosta tra i 15 giocatori rimasti, la maestra d’asilo nido Lisa Meredith, l’unica con appena 10.000 dollari di vincite in un torneo di Washington. Quello che in inglese si definisce un “underdog” nessuno si sarebbe aspettato di vederla arrivare in terza posizione portando a casa mezzo milione di dollari!

Il primo evento WSOP insieme al marito

Intervistata alle WSOP e dai nostri inviati di Pokerlistings scopriamo che Lisa gioca a poker da 6 anni almeno una volta a settimana in un club a Portland. Lavora come maestra in un asilo nido anche se ora si trovava in maternità sopo la nascita del suo secondo figlio.

“Lo so che non ho l’esperienza di altri giocatori ma ho un grande intuito e se giocassi di più potrei solo migliorare!”

Come darle torto visto che questo era il primo evento WSOP in assoluto giocato dalla Meredith contro un field di oltre 7000 giocatori e due premi milionari in posta.

Lisa Meredith
"Ho vinto 10.000 dollari in un torneo ed è con quei soldi che io e mio marito siamo venuti alle WSOP"

“Credo di meritare di trovarmi qui” dice Lisa “Il poker è la mia passione! Mi manca la competizione, e il gioco riesce a ridarmi quel qualcosa in più”. Lisa era infatti una ginnasta a livello agonistico.

Il Sogno: giocare a poker a tempo pieno

A 15 giocatori rimasti Lisa, intervistata dagli organizzatori delle World Series, confessa che il suo sogno sarebbe quello di lasciare il lavoro e concentrarsi a tempo pieno sul poker:

Certo dipenderà da come mi piazzerò nell’evento. Sarebbe bellissimo poter giocare a poker a livello professionale e nel frattempo stare a casa con i miei bambini. Sarebbe davvero un sogno!”

Alla fine la Meredith non ha portato a casa 1 milione di dollari ma 500.000 non sono certo uno scherzo e di sicuro i suoi piani potranno trovare una realizzazione:

“Pagare la casa è senza dubbi al primo posto"

"Non voglio essere uno di quei giocatori che brucia subito tutte le vincite…”

Di denaro Lisa ne ha abbastanza sia per estinguere il mutuo, che per lasciare il lavoro e giocare a poker a livello professionale e siamo certi che sentiremo ancora parlare di lei, perché mantenere i nervi saldi e competere contro 7190 player al primo evento WSOP finendo in terza posizione non è una impresa per molti.

Facciamo un grosso augurio alla famiglia Meredith e speriamo di rivedere presto Lisa ai tavoli di qualche grosso evento internazionale.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page