Le Migliori Mani di Poker – Come rubare uno Split-Pot al River

Bellande

Quando sul board è presente un colore o un scala, tutti pensano che il risultato finale sarà uno 'split pot' (divisione del piatto).

In queste circostanze la maggior parte dei giocatori continua di conseguenza a fare check, ma i buoni giocatori possono diventare particolarmente creativi.

Questa settimana daremo uno sguardo a un duello al river durante il quale entrambi i giocatori cercano di rubare uno split pot, e uno di loro non appare particolarmente felice alla fine dello scontro.

L'azione dal Flop al River

Torniamo alle grandi partite cash game svoltesi presso il casinò Aria, stiamo parlando degli scontri high roller che si sono susseguiti durante la scorsa estate.

I bui sono 300$/600$, e Jean-Robert Bellande ha già effettuato uno straddle da 1200$. Diamo uno sguardo a questa mano dal suo punto di vista.

Bill Klein rilancio da UTG+1 fino a 6000$. Tutti lasciano la mano fino a Bellande che decide di chiamare con

   

ora nel piatto ci sono 12.900$, e il flop mostra

     

Bellande esegue un check-call dopo una puntata da 10.000$, e ora nel piatto ci sono 32.900$.

Il turn è

 

Entrambi i giocatori effettuano un check, e il piatto rimane 32.900$. È il momento del river che mostra

 

mettendo quindi sul board una scala.

Bellande decide di puntare 45.000$ ma Klein rilancia fino a 115.000$. Bellande pensa a quale sia il significato di questa mossa, pensa di essere stato sfortunato e decide di abbandonare la mano.

Klein mostra

   

Ha semplicemente effettuato un ottimo bluff portandosi a casa un piatto da 77.900$.

Analisi della mano

Al momento del river abbiamo avuto la fortuna di assistere a una serie di mosse particolari. In generale questa tipologia di piatto finisce con la divisione del totale delle chip, ma in questo caso entrambi i giocatori decidono di bluffare, e ci provano fino alla fine.

Ora cerchiamo di comprendere perché Klein sia riuscito a portarsi a casa il piatto. Pre-flop, Klein decide di iniziare con un rilancio veramente ultra-loose con una mano terribile.

Non si tratta esattamente di una buona mossa, visto che non esistono molti board che gli possono consentire di ottenere un buon risultato con questa mano di partenza. Quando tutti i giocatori lasciano la mano, Bellande decide di chiamare con una buona mano che gli può consentire di difendere il suo 'straddle'.

La sua mano è composta da carte di medio/alto valore, questo significa che può essere in grado di evitare la maggior parte di mani di partenza in grado di consentire un rilancio da early position.

Il flop si mostra favorevole per Bellande, dato che riesce a incastrare la top pair, ma indipendentemente da questo, si tratta di un flop che generalmente è più favorevole a colui che vuole difendere la sua mano piuttosto che a colui che ha deciso di rilanciare.

Il check di Bellande è standard, ma Klein decide in ogni caso di effettuare una c-bet. Non si tratta di una cattiva idea, dato che Bellande si sarebbe visto obbligato a lasciare mani come K-J o 4-4, e Klein avrebbe potuto rubare il piatto senza avere nulla in mano.

Puoi rivedere qui i rilanci, il bluff e lo sconforto di uno dei giocatori.

Dopo questa giocata...

Ovviamente Bellande chiama, e probabilmente è abbastanza felice quando vede scendere un sette al turn. Continua ad avere in mano la top pair, e a questo aggiunge un 'gutshot' (carta che può far chiudere la scala) per un progetto a scala.

Per quanto riguarda Klein, il board si mostra particolarmente brutto, di conseguenza decide di rallentare il gioco e non punta nuovamente.

Sembra quindi che abbia deciso di lasciare il piatto al suo avversario, ma in ogni caso conserva una piccola opportunità per giocarsi le sue possibilità al river.

…arriva la tempesta

Nel piatto ci sono “solamente” 32.900$ e ci stiamo dirigendo verso il river. Si tratta del 5, il quale completa la scala sul board.

Questa carta crea una situazione tesa ed emozionante. Nel caso Bellande decidesse di effettuare un check in questo momento, dichiarerebbe esplicitamente di non avere un dieci, e Klein avrebbe dalla sua parte il vantaggio della posizione

Di conseguenza Bellande cerca di usare la sua posizione iniziale per trarne vantaggio, data l'opportunità di eseguire un bluff per primo. Un dieci sarebbe perfettamente credibile nel range di mani in suo possesso secondo il ragionamento del suo avversario, di conseguenza sarebbe difficile una chiamata da parte di Klein nel caso non avesse una carta in grado di migliorare il board,

Klein non si fa impressionare

bill klein

Bellande esegue una over-bet del piatto – dato che punta 45.000$. Il commentatore della mano dice “ una overbet normalmente permette di portarsi a casa il piatto”, ma forse la dimensione della puntata di Bellande si è dimostrata in realtà un errore.

Una overbet appare più simile a un bluff rispetto a una puntata di due terzi del piatto, che in questo caso sarebbe stata di 20.000$. Questo tipo di puntata sarebbe stata perfetta per evitare che Klein potesse inventarsi qualcosa in risposta.

Al contrario, la giocata di Bellande rende praticamente impossibile la chiamata di Klein, e inoltre permette al giocatore di diventare creativo. Questo lo porta a effettuare un rilancio enorme da 115.000$.

Klein sta quindi rappresentando un dieci, magari addirittura un J-T, e di conseguenza Bellande si deve domandare perché il suo avversario abbia effettuato un check al river avendo in mano il 'nuts' (la mano più forte al tavolo). Si tratta di una puntata che rende il tutto molto difficile.

Bellande in questo momento ha delle pot odd di 2.75 a 1, ma il problema è che Bellande è consapevole che si sta giocando al massimo la metà del piatto.

Quindi non sta giocando ed eventualmente pagando 70.000$ per vincerne 192.90$, ma solamente la metà di tale piatto, quindi circa 96.000$. Oltre a questo lo sviluppo della mano non rende facile la sua chiamata.

Tiriamo le Somme

Il finale della mano dimostra ancora una volta quanto sia importante la posizione nel poker. L'unico vantaggio di Klein nei confronti di Bellande è legato alle poche informazioni che gli vengono garantite avendo la possibilità di parlare per ultimo.

Con il suo rilancio forte al river sfrutta la situazione nel modo migliore e si porta a casa un piatto da quasi 80.000$ che in caso contrario sarebbe stato diviso tra i due giocatori.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti