La moglie va in travaglio, il marito la sostituisce nel torneo!

travaglio

Katrina Sheary è entrata in travaglio durante l'Event #1 della kermesse australiana: gli official hanno permesso al marito di prendere il suo posto.

L'Aussie Millions è il torneo preferito di tanti giocatori che, vivendo dall'altra parte del mondo, non hanno molte occasioni di partecipare ad eventi importanti, come EPT e WSOP. È il torneo preferito anche di Katrina Sheary, che non ha caso ci è andata a premio 6 volte su 8 in the money totali in carriera.

La Sheary ha voluto partecipare anche all'Aussie Millions 2016, nonostante fosse incinta già da parecchi mesi. Nulla di preoccupante del resto, visto che l'erede avrebbe dovuto nascere solo fra qualche altra settimana: c'era tutto il tempo, dunque, di sedersi ai tavoli del Crown Casino di Melbourne.

Peccato che il figlio della Sheary avesse altri piani in mente. Così, dopo che la donna aveva partecipato al terzo Day 1 dell'Event #1, un torneo di No Limit Hold'em da 1.150 dollari australiani, ecco un travaglio anticipato. Risultato? Giocatrice portata in ospedale mentre il torneo proseguiva verso il final day.

Una Sostituzione prevista dal regolamento?

aussie millions 2016

E qui si è aperto il dilemma, per gli official degli Aussie Millions: che fare, visto che Katrina Sheary aveva ancora uno stack di 16 big blind, quando è stata costretta ad abbandonare l'evento nonostante le fosse capitato qualcosa al di là della sua precisa volontà?

Il giorno seguente, la donna ha partorito; invece di lasciare che il suo stack venisse eroso dai bui, il marito Pete si è offerto di continuare a giocare al posto suo, richiesta prontamente accettata dal tournament director.

Una decisione che, com'era lecito aspettarsi, non ha lasciato soddisfatti tutti i giocatori. Tra questi anche la professionista di PokerStars.com, la giocatrice britannica Liv Boeree, che su Twitter si è così espressa:

"La soluzione più giusta per tutte le parti in causa non era forse pagare il valore ICM del suo stack?"

Tuttavia, un giocatore ha spazzato il campo da ogni ragionevole dubbio, sottolineando una regola che era già stata messa in pratica dagli official del torneo in caso di eventualità impreviste:

"A descrizione del tournament director, un giocatore può trasferire il suo posto ad un'altra persona, a patto che questa persona possa partecipare al torneo in accordo alla clausola 2.2 e che non abbia già preso parte all'evento stesso".

La mamma in sala parto e il papà a premio

Alla fine, forse spinto dall'onda euforica di aver contribuito a mettere al mondo suo figlio, papà Peter è riuscito a spingersi fino al 25° posto del torneo, vincendo 6.495 dollari australiani. Non sarà una cifra in grado di cambiare la vita della nuova famiglia, ma per un bel po' i pannolini non mancheranno di certo, in casa Sheary!

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti