L’84enne Morris Dadoun “Ho vinto il pacchetto Bahamas e me lo son tenuto!”

morris dadoun 7

È bello che il Poker scriva di continuo storie entusiasmanti come quella di un giocatore di 84 anni che si qualifica per caso e vola alle Bahamas finendo tra i chipleader di giornata.

Il primo evento PokerStars Campionship alle Bahamas è in corso, e ci sono un sacco di stelle e giocatori noti nel main event.

Tra loro spiccano il vincitore GPI David Peters , e ancora Daniel Negreanu, Olivier Busquet, Gaelle Baumann, il campione di high roller Ramin Hajiyev, Andrey Zaichenko, e poi c'è un player che ha affrontato tutti questi big al suo tavolo uscendone vincitore:  Morris Doudan.

A 84 anni, l’ex Broker e consulente finanziario – in realtà ancora a lavoro – ha giocato in un torneo di beneficenza nel “suo” casinò a Toronto in Canada all'inizio dello scorso dicembre.

"Non sapevo che cosa il 1 ° premio sarebbe stato fino a quando ho vinto", dice. "Poi mi hanno detto che era un pacchetto per le Bahamas."

"Sono stato subito avvicinato da qualcuno che voleva acquistare il mio pacchetto Bahamas, ma ho detto, non me lo perderei per niente al mondo."

 

Il Primo vero evento Live

Dadoun non ha mai giocato  alcun evento live di dimensioni significative, ma al player non importa guardare indietro e soprattutto si affida ai suoi 40 anni di esperienza di gioco - tuttavia, per lo più con i suoi amici durante il fine settimana.

"Questo è un sogno che si avvera. Vorrei incontrare alcuni campioni e avere l'opportunità di giocare a poker con loro. "

Questo desiderio si è avverato sicuramente oggi, mentre stava giocando contro una serie di giocatori di punta e non solo tenendogli testa ma accumulando uno degli stack più grossi di giornata.

 

pscb main event2
Moltissimi i pro in sala

 

Ha raddoppiato nella fase iniziale, ed è stato il primo giocatore ad eliminare un altro player nel main event, e poi ha continuato ad essere il chipleader per la maggior parte della giornata.

Ogni volta che siamo passati vicini al suo tavolo lo abbiamo trovato coinvolto in una qualche conversazione oppure in una mano contro qualche stella del poker internazionale, senza fare alcuna piega.  

"Sono in un'età in cui avrei dovuto essere in pensione, ma mi piace fare ancora tutto quello che posso. Non ho paura di partecipare a qualcosa che sembra essere così impegnativo ", dice Morris, e che siamo in grado di confermare per esperienza di prima mano.

[Leggi anche: Zana Ali: Al PS Championship Bahamas senza spendere un centesimo]

 

Il nonno del poker in azione

Abbiamo visto un check-raise di David Peters su un piatto al flop dove Morris cerca di bluffare sia Peters che Zaichenko sul river con dieci carta alta.

 

morris dadoun 5
Morris Dadoun in azione nel Main

 

Poi lo abbiamo beccato all’opera contro il grande Daniel Negreanu e il giovane Bradley Snider con una scala che lo ha portato oltre le 100k chips nel livello 7.

Alla domanda se pensa di poter vincere l’intero torneo risponde  “ sarebbe incredibile, ma sarò altrettanto felice se a vincerlo sarà qualcun altro!".

Entro la fine della giornata, Morris Doudan chiude  11 ° in chips con uno stack di 112.800.

È bello che il Poker scriva ancora queste storie, e lo farà sempre.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti