'KidPoker', il documentario su Daniel Negreanu sbarca su Netflix

daniel negreanu3

Per il momento 'KidPoker' non è disponibile su Netflix Italia, ma questo non vuol dire che non potrebbe arrivare da noi nei prossimi mesi.

'KidPoker', il documentario che parla della vita di Daniel Negreanu, stella del poker mondiale, è sbarcato anche su Netflix, la nota piattaforma di contenuti streaming. Attualmente, 'KidPoker' è visibile solo in Australia, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda, Stati Uniti d'America e Regno Unito, ma potrebbe arrivare presto anche in Italia.

'KidPoker' parte dall'infanzia di Daniel Negreanu vissuta in Canada, per poi spostarsi con lui nella luccicante Las Vegas, dove nel 1998 è diventato il più giovane vincitore di un evento delle World Series of Poker, ad appena 23 anni di età.

Il documentario racconta anche il percorso che ha fatto la popolarità di Daniel Negreanu nel mondo del poker, una carriera che include sei braccialetti WSOP  e due titoli del World Poker Tour - dove è anche il secondo giocatore più vincente di sempre, con 6,4 milioni di dollari.

Il canadese è anche il numero uno della All Time Money List, con 32,4 milioni di dollari vinti nei tornei di poker live, e dal 2008 ad oggi - con la sola eccezione del 2010 - ha sempre ottenuto almeno una vittoria a 7 cifre.

Daniel Negreanu: "Che KidPoker sia fonte di ispirazione"

Non potevano mancare, nel documentario, anche gli interventi di colleghi e amici di Negreanu come Vanessa Selbst, Phil Ivey, il creatore dello European Poker Tour John Duthie e Antonio Esfandiari.  PokerStars ha definito 'KidPoker' un "documentario essenziale per i fan dello sport e dei cosiddetti underdog".

Il film tratta anche del rapporto tra Negreanu e la sua defunta madre, oltre alla sua introduzione nella Poker Hall of Fame 2014: "Questa è una storia di chiare intenzioni e determinazione, in cui le odds erano contro di me, specialmente nei primi anni", dice Negreanu durante il documentario.

E ancora: "Voglio che questo film sia di ispirazione alle persone che lo guardano, che sentano di potersi rimettere in carreggiata e di poter inseguire i propri sogni".

kid poker
La locandina di KidPoker

'KidPoker' ha superato anche il vaglio della critica, dato che su IMDB il documentario prodotto da Francine Watson e da PokerStars - andato in onda in anteprima sulla tv canadese TSN4 lo scorso dicembre - ha ottenuto 8,3 stelle su 10, un punteggio davvero molto alto.

Saranno sicuramente molte le persone che potranno lasciarsi ispirare dal canadese, visto che Netflix ha superato i 75 milioni di iscritti nel mondo a gennaio. Alla fine del primo trimestre del 2016, la cifra era già salita a 80 milioni, quasi il quadruplo rispetto a solo cinque anni fa.

La piattaforma di contenuti streaming deve il suo successo soprattutto alla grande varietà di serie tv originali e acclamate dal pubblico, come ad esempio House of Cards con Kevin Spacey e Robin Wright, o la dramedy Orange is the New Black.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti