Kara Scott “I nuovi freeroll con una taglia sulla mia testa sono davvero incredibili!”

kara scott freeroll
Kara in un recente evento live di 888 a Londra

Abbiamo intervistato Kara Scott appena entrata nel team di 888poker per raccogliere qualche info su questo suo ritorno ufficiale tra i tavoli da poker.

Non che Kara abbia mai lasciato le sale da poker, ma negli ultimi anni la giocatrice ha messo da parte il gioco per darsi alla conduzione, vedi il Battle of Malta e a seguire la copertura delle WSOP, fino agli eventi della Global Poker League.

La Scott è ormai uno dei volti più riconoscibili dell’industria del poker e la sua immagine certo non potrà che portare benefici a 888poker che ha ben pensato di farne uno dei suoi ambasciatori.

Senza dubbi una bella mossa quella della sala da poker che vuole apparire ancora più professionale, e che ha messo subito Kara all’opera. La giocatrice è stata infatti nei giorni scorsi a Londra per un evento live di 888poker all’Aspers Casino. Ed è lì che l’abbiamo incontrata.

L'intervista a Kara Scott 

Kara, sei per un anglo-canadese e vivi con un italiano in Ljubljana. Sei sempre stata così cosmopolita?

In realtà prima di spostarmi dal canada a Londra non avevo mai viaggiato molto. È stato il lavoro nell’industria del poker a portarmi in giro per il mondo.

Oggi non posso neanche più considerarlo un hobby, è semplicemente una parte del mio stile di vita.

 

Come è iniziata la collaborazione con 888poker?

Conosco molti dei giocatori sponsorizzati da 888 e ho sentito moltissime storie tra i tavoli da poker, e generalmente erano sempre positive.

Diversi player mi han parlato davvero bene delle attività in cui la sala poker room li coinvolgeva e questo è stato un forte incentivo a valutare una collaborazione.

 

kara scott 2016
"Giocherò prevalentemente eventi ive a basso buy-in"

Quale sarà il tuo ruolo?

Da ambasciatrice mi ritroverò a giocare molto più spesso di quanto non abbia fatto di recente. Negli ultimi anni avevo cercato altri stimoli, ero satura di poker e stavo perdendo il suo lato ludico.

Ma amo giocare e ora credo che mi dedicherò a tornei a basso buy-in, dove l’atmosfera è più godibile e posso portare il mio entusiasmo al tavolo. Sarà il modo perfetto per rimettermi in gioco.

Giocherò anche online su 888 ovviamente e continuerò a produrre video.

 

Quale sarà la tua routine di giocatrice online?

Non sono mai stata molto brava nel cash game ad essere onesta, sono più che altro una giocatrice mid-stake, quindi i tornei che preferisco sono quelli con buy-in sui 50 dollari per intenderci.

Giocherò comunque anche gli eventi domenicali, oltre agli heads up e i St & GO che trovo sempre molto divertenti.

Ci saranno anche tornei dove la sala metterà una taglia sulla mia testa!

 

Come si svolgono questo tipo di eventi?

Si tratta di un freeroll con montepremi più corposo e un premio aggiuntivo per eliminarmi.

In realtà è una cosa abbastanza nuova. È un po’ come organizzare una festa senza sapere quanta gente verrà. Se si presentano in pochi sarà certamente imbarazzante!

Ma si sono registrati all’evento più di 12.000 giocatori. È stato davvero incredibile e molto, molto divertente!

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti