Jon 'PearlJammer' Turner torna alla vittoria: suo il Venetian Main Event

Jon Turner venerian

Dopo un paio d’anni d’astinenza, il fenomeno del poker online è tornato a vincere un torneo di poker live, al Venetian di Las Vegas.

Jon ‘PearlJammer’ Turner, uno dei giocatori di poker online più famosi e vincenti della storia, è tornato a conquistare un titolo live accaparrandosi il Card Player Poker Tour (CCPT) Venetian Main Event, presso il Venetian Resort Hotel Casino di Las Vegas.

Il torneo, che ha attirato 537 giocatori, ha creato un montepremi di quasi 2,5 milioni di dollari. Dopo sei giorni di gioco, Jon Turner ha eliminato l’ultimo dei suoi avversari, incassando la bella sommetta di 536.858 dollari.

Oltre 7 milioni di dollari nell’online

Questo risultato rappresenta non solo il ritorno alla vittoria di ‘PearlJammer’ nei tornei live, a distanza di quasi due anni dall’ultima affermazione, ma anche il risultato singolo economicamente più rilevante nella sua carriera di torneista dal vivo – in totale ora è salito a quota 2,5 milioni di dollari.

jon turner

Nulla a che vedere con i risultati che Turner ha ottenuto online: parliamo di un giocatore che sin qui ha raggiunto vincite per oltre 7,7 milioni di dollari, 5,3 dei quali soltanto su PokerStars con il suo nickname storico, ‘PearlJammer’ appunto.

Il Main Event da 5.000 dollari del Venetian ha visto la partecipazione di diversi big del poker mondiale. Tra loro, sono riusciti ad andare a premio Kathy Liebert, Jeff Madsen, Chance Kornuth e Adrian Mateos Diaz.

Un field piuttosto impegnativo

Non male anche la lineaup del final table: oltre a Turner, infatti, hanno giocato pure Dan Heimiller (due volte vincitore di un braccialetto WSOP), Jeremy Ausmus (Novembre Nine nel 2012) ed Erick Lindgren, che a 62 left era addirittura chip leader, anche se al tavolo finale si è dovuto accontentare dell’8° posto.

Alla fine, Jon Turner se l’è dovuta vedere con un altro player ‘duro’, Artem Metalidi, anche se la differenza di stack (quattro volte superiore in partenza quello di ‘PearlJammer’) ha contribuito a rendere la contesa abbastanza breve.

Rimasto ormai piuttosto corto, Metalidi ha mandato la vasca pre-flop con una coppia di donne ed è stato chiamato da Turner con A-9. Flop e turn, rispettivamente K-8-4 e J, hanno fatto sperare a Metalidi di ritornare in corsa, ma un classico asso al bloody river hanno condannato Artem ad un secondo posto da quasi 330.000 dollari.

Ecco il risultato del final table:

  1. Jon Turner $536.858
  2. Artem Metalidi $329.860
  3. Dan Heimiller $237.719
  4. Thomas Paul $179.788
  5. Matt Parry $134.841
  6. Jeremy Ausmus $102.379
  7. Ilan Boujenah $79.906
  8. Erick Lindgren $62.426
  9. Tim Reilly $47.444

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti