John Juanda – “Le partite più interessanti si stanno spostando a Manila”

John Juanda

Le prop bet sono sempre state una passione per John Juanda, ma ultimamente ne ha fatto il suo lavoro a tempo pieno.

John Juanda è stato uno dei pionieri del boom del poker. Lo vedevamo sempre in tv, per non parlare del fatto che fosse un membro del Team Pro di Full Tilt.

Ad un certo punto, però, è scomparso: ha deciso di spostare la sua vita in Giappone e a Macao.

Da quattro anni John Juanda ha lasciato Las Vegas per il Giappone: era da un anno esatto che non giocava una mano di poker, e lo ha fatto per la prima volta a Barcellona.

 

(Appena concluso il Day 1 dell'EPT BArcellona. Crdo che l'ultima volta che ho giocato a poker sia stato esattamente un anno fa proprio qui)

Un ritorno in grande stile visto che John ha fatto suo il Main Event dell’EPT più affollato di sempre.

 

PL: Dove abiti oggi, John?

JJ: Vivo ancora a Tokyo.

 

PL: Passi tanto tempo a Macao?

JJ: Non più. Non ho giocato a poker per un anno intero. Il Main Event di Barcellona è solo il mio secondo torneo quest'anno, il primo è stato il Super High Roller di un paio di giorni fa.

 

PL: Abbiamo notato che non hai partecipato alle WSOP. Come mai?  

JJ: Ho fatto un sacco di prop bet con un mio ottimo amico. Non so com'è iniziata, eravamo a cena e avevamo bevuto un paio di drink, e abbiamo iniziato a sfidarci a vicenda.

Alla fine scommettevamo un sacco di soldi sulle cose più impensabili. Per esempio ha scommesso che non sarei riuscito a fare 20 flessioni, di quelle in stile Marine, e mi ha dato 6 mesi per allenarmi.

Abbiamo anche scommesso sui 5 chilometri di corsa. E c'è anche una scommessa molto interessante. Ha scommesso che ci mette meno tempo lui a fare 50 yard saltellando su un piede che io a correre 100 yard normalmente.

Mi ha proposto questa scommessa al suo party natalizio, dicendo 'questa è una sucker bet, ti sto fregando', ma ci ho pensato e non potevo credere che sarebbe stato più veloce.

 

JohnJuandaFEAT

PL: Viene da pensare che saresti stato nettamente favorito.

JJ: Non proprio.

Abbiamo fatto un'altra scommessa folle, su chi avrebbe ottenuto il punteggio migliore in un test sulla lingua giapponese. In pratica ho passato otto ore e mezza al giorno, quest'anno, studiando ed esercitandomi.

Ma ora che abbiamo finito con le scommesse, ho iniziato di nuovo a giocare un po' a poker.

 

PL: Ci stai dicendo che hai perso tutte le scommesse?

JJ: No, ne ho vinte la maggior parte.

 

PL: Ti ha battuto in quella corsa sprint?

JJ: No. L'ho superato e ho vinto. Ma di poco. Ho anche fatto 22 flessioni poi.

Sono quattro anni che vivo in Giappone ormai, e non avevo mai imparato la lingua, ma grazie a tutte queste scommesse mi sono messo in forma e ho imparato il giapponese, quindi è stato un bell'anno.

 

PL: Forse eri un po' stanco del poker e avevi bisogno di una pausa.

JJ: Anche. Quando vivevo a Las Vegas o a Los Angeles era tutto vicino e a portata di mano, ma a Tokyo è un disastro.

Mi piace venire a Barcellona o a Montecarlo, per esempio, ma non ci sono voli diretti quindi i viaggi sono molto lunghi.

Ero pronto per prendermi una pausa. Non sono sicuro se voglio davvero tornare a giocare, però. Vediamo come mi sento.

 

jonh juanda poker

PL: Ti mancano i vecchi tempi, quando eri sempre in tv?

JJ: Non mi manca giocare in tv, ma mi mancano le grosse partite cash in Australia e a Macao coi cinesi.  

 

PL: Una volta ci hai detto che avresti giocato a Macao anche se gli stake fossero stati troppo alti.  

JJ: (ride) Sono arrivati a livelli assurdi, da quelle parti. Gli stake sono da 8 a 10 volte più alti di quando giocavo io.

Il mio bankroll non è più così grosso, quindi dovrei vendere un po' di action se volessi partecipare a quelle partite.  

 

PL: Che progetti hai per il futuro?

JJ: Amo vivere a Tokyio, non credo che cambierò tanto presto.

Prossimamente potrei andare a Londra da qui, dato che potrebbe esserci una grossa partita cash. Poi, più avanti, andrò a Manila, la nuova Mecca del cash game.

Penso che le partite cash più importanti si giocheranno là.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page