Italian Poker Awards - Gli Oscar del Poker

Appena annunciato il concorso-gioco di PokerListings, qualcuno ha deciso di fare sul serio annunciando gli oscar del poker: chi è stato "il poker" nel 2009?

Quasi in contemporanea con il titolo di (quasi) giocatore dell'anno 2009 lanciato da noi di PokerListings e per ora dominato dai fan di Gianluca "the bear" Marcucci, il Casinò de la Valleé di Saint Vincent e Gioco Digitale hanno svelato l'organizzazione di una serata imperdibile per tutti gli appassionati del poker.

Il 23 gennaio del prossimo anno, infatti, le sale del casinò ospiteranno la prima edizione  degli Italian Poker Awards, una sorta di via di mezzo tra oscar e pallone d'oro per premiare tutti coloro che hanno contribuito allo sviluppo del gioco del poker durante il 2009.

Come già detto nella presentazione del nostro concorso-scherzo, il 2009 è stato un anno talmente intenso per il poker italiano che non avrebbe senso limitare le celebrazioni ai players che hanno raccolto più vittorie e titoli, fingendo di dimenticarsi di tutti quei volti che ci hanno accompagnato nel corso di questi mesi, rendendoci una vera e propria comunità di pokeristi.

Proprio in questo senso gli Italian Poker Awards premieranno 15 diverse categorie come il giocatore dell'anno, la giocatrice dell'anno, giocatore online, giocatore di sit-and-go, giocatore MTT, giocatore heads up, giocatore emergente oltre alla miglior performace, miglior blogger, miglior servizio giornalistico, miglior articolo tecnico, miglior commentatore TV, miglior dealer e poker face del 2009.

 

La votazione sarà affidata al pubblico ed ad una giuria di "super esperti" come Fausto Gimondi di bwin, Alessandro Impronti di Poker Sportivo, l'avvocato Angela Ferrari Zumbini, Massimiliano Lupi di CardPlayer Italia e Fabio Bianchi - storica firma della Gazzetta dello Sport.

I presupposti per la riuscita dell'evento ci sono tutti - grandi nomi, migliaia di appassionati ed un'organizzazione che al momento sembra impeccabile fanno pensare che si sia alla vigilia di un momento davvero bello per celebrare il poker.

Poi, mi perdoneranno tutti per la presunzione, ma chissà che la famosa intervista a Filippo Candio non ritorni in mente a qualcuno e...

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti