IPT Saint Vincent Special Edition: scoppia la bolla, tanti big ancora in gioco

filippo voconi

Sono 35 i giocatori ancora in corsa per una prima moneta da 40.000 euro, quando all’IPT Saint Vincent Special Edition è tramontato il Day 2.

Ancora una lunga giornata di poker all’IPT Saint Vincent Special Edition: 9 livelli da 60 minuti ciascuno che sono serviti a ridurre il field a 35 giocatori, oltre naturalmente a far scoppiare la bolla all’eliminazione del 40° classificato.

E partiamo proprio da qui, dal momento in cui Stefano Garbarino, con il suo K-J, non è riuscito a superare l’A-Q di Andrea Sorrentino (Q al flop e good game). Un momento che ha coinciso con il classico applauso allo scoppio della bolla che ha mandato i 39 player left tutti in the money.

Poi ci ha pensato Stefano Terziani, nell’ultima mezz’ora di gioco, a dare un’altra bella sforbiciata al field, eliminando addirittura tre player in una sola mano. Un Terziani che ha chiuso al 3° posto del chip count, con 545.000, dietro soltanto a Giovanni Salvatore con 595.000 e al chip leader Andrea Boscolo con 615.000.

Già che stiamo parlando delle parti nobili della classifica, ecco la top ten del chip count dell’IPT Saint Vincent Special Edition al termine del Day 2:

1)      Andrea Boscolo 615.000

2)      Giovanni Salvatore 595.000

3)      Stefano Terziani 545.000

4)      Codrin Paul Macovei 517.500

5)      Francesco Elefante 493.500

6)      Filippo Voconi 421.500

7)      Daniele Primerano 400.000

8)      Mauro Cordisco 384.500

9)      Jean Patrick Poingt 338.000

10)  Daniel Vogel 335.000

Parecchi volti noti ancora in gioco

Salvatore e Terziani sono due regular del circuito pokeristico nazionale e internazionale, ma non sono gli unici top player ancora in gioco. Dal 5° al 7° posto, per esempio, troviamo tre mostri sacri del poker online: Francesco Elefante (493.500), Filippo Voconi (421.500) e Daniele Primerano (400.000).

Più indietro ecco ancora Andrea Cortellazzi (181.000), Andrea Sorrentino (152.000), Dario Nittolo (151.000) e Marco Bognanni (121.000), a impreziosire un field davvero eccellente per questa fase finale dell’Italian Poker Tour del Saint Vincent Resort & Casino.

E pensare che a inizio Day 2 c’erano tanti altri potenziali protagonisti, caduti però senza la soddisfazione di arrivare a premio. Qualche esempio? Da Enrico Mosca a Sabina Hiatullah, passando per Aris Theodoridis, Manlio Iemina, Daniel Karakashi, Daniele Guidetti, Gianluca Speranza e Andrea Carini.

Eliminato anche il capitano del Team Pro di PokerStars.it Luca Pagano. Il trevigiano ha navigato a vista durante tutto il Day 2, riuscendo a raggiungere uno stack importante verso metà giornata, ma senza poi trovare il guizzo giusto per resistere fino alla fine.

Il gioco riprenderà domenica 7 agosto alle ore 14 e proseguirà fino a quando non saranno rimasti gli 8 finalisti.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page