IPT di Sanremo: al Day1A Comanda Pipino

Pur con meno presenze della tappa di Venezia, l'IPT di PokerStars comincia con eliminazioni di lusso

Alle ore 14 è stato dato lo "shuffle up and deal" per dare il via alle terza tappa dell'Italian Poker Tour. Nelle sale del Casinò Municipale di Sanremo sono accorse 130 persone per prendere parte al torneo già diventato imperdibile per i Pro italiani.

Come sempre il buy in è di 2200€, con una struttura molto interessante che prevede uno stack di partenza di 20.000 chips e l'incremento dei blind ogni 60 minuti.

Tra gli iscritti a questo Day1A molti volti conosciuti: da Daniele Mazzia e Alessio Isaia, entrambi del Team Full Tilt, Simone Ruggeri del Team PokerStars Italia, il pirata Max Pescatori e Carla Solinas, fino ad arrivare a Luigi "Gigetto" Pignataro, quarto posto nella precedente tappa di Venezia e migliore classificato tra gli italiani.

Purtroppo escono prematuramente dal torneo Isaia, Pescatori e lo stesso Pignataro, mentre Carla Solinas e Niccolò Caramatti, pro di Bwin, chiudono con un ottimo chip count. Primo in ordine di chips risulta essere Giuseppe Pipino, con l'ottimo ottavo posto nella classifica provvisoria per il toscano Andrea Donati.

L'appuntamento per il Day1B e previsto per oggi, sempre alleore 14, al quale sono attesi altri grandissimi nomi del poker nazionale e mondiale.


 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti