Il ritorno di Suriano: successo al Montesino di Vienna

suriano vienna
La gioia di 'zizinho' (foto Montesino Casino)

Il campione del mondo heads-up del 2014 ha vinto il Summer Special, evento da 50.000€ garantiti disputato a Vienna. Con una curiosità sulla sua partecipazione.

A volte, ripartire dal basso può essere una buona soluzione, nonostante sia già stato toccato il cielo con un dito e neanche troppo tempo fa.

Deve essere ciò che ha pensato Davide Suriano, colui il quale ha portato per la prima volta nella storia l’Italia del poker sul tetto del mondo in una categoria decisamente selettiva, quella degli heads-up.

Era l’estate del 2014 quando ‘zizinho’ portò a casa il braccialetto WSOP nell’Heads Up Championship da 10.000 dollari di buy-in, incassando anche un assegno da circa 335.000 dollari.

Qualche buon risultato ottenuto qua e là, sia live che online, negli ultimi tre anni, ma nulla di troppo importante da segnalare. E allora ecco che Davide si è ripresentato in un evento decisamente non di primo piano.

Per raccontarvi il nuovo acuto di Suriano ci trasferiamo al Montesino Casino di Vienna, per un torneo non troppo pubblicizzato ma che ha avuto una discreta risposta in termini di partecipazioni.

Oltre mille players

Il Summer Special, evento di punta della settimana per quanto riguarda la casa da gioco della capitale austriaca, ha infatti attirato un gran numero di giocatori ai tavoli.

summer special
Uno scorcio della sala durante il torneo

Sono stati ben 1.146 i players iscritti, sia tra quelli che hanno sborsato i 90 euro di buy-in (un vero affare, considerando il montepremi garantito di 50.000 euro) sia tra chi è riuscito a qualificarsi online.

Suriano è riuscito a metterli tutti in fila, con un tavolo finale che di fatto ha perso già in partenza il proprio valore più importante, ovvero la caccia ai 14.400 euro di primo premio.

I nove protagonisti del Final Table, infatti, hanno iniziato a discutere molto presto i termini del deal, raggiunto senza troppi affanni e con dei premi decisamente spalmati: al primo sarebbero andati 7.690 euro, fino ai 3.520 del nono classificato.

L’heads up ha visto il giocatore pugliese scontrarsi contro il romeno Gabriel Peter, che nulla ha potuto contro uno che se ne intende abbastanza dei testa a testa.

Ecco il payout relativo al tavolo finale di questo evento:

  1. Davide Suriano €7.690
  2. Gabriel Peter €6.230
  3. Demyan Shcheglov €5.490
  4. Christian Pepino €4.120
  5. Nenad Stankovic €4.040
  6. Gunther Voller €4.030
  7. Till Gubitz €4.010
  8. Dusan Rapo €3.690
  9. Simone Strookman €3.520

Iscrizione... per caso

Davide Suriano torna così a vincere un evento, seppur non di prim’ordine. E se risaliamo alle motivazioni che lo hanno spinto a prendervi parte, sicuramente a qualcuno scapperà una risata.

Il giocatore pugliese, infatti, aveva preso parte alle qualificazioni online su PartyPoker ed era riuscito ad ottenere il ticket.

Tuttavia, da parte sua c’è stata subito grande sorpresa quando era venuto a conoscenza che l’evento al quale si era qualificato, era da giocare live, e non era dunque un torneo MTT da giocare sempre sulla piattaforma.

In ogni caso, Suriano ha rispettato l’impegno preso al momento di vincere il ticket, si è presentato a Vienna e ha portato a casa il torneo e il denaro previsto dopo il deal.

Un modo come un altro per tenersi in allenamento anche negli eventi live, nonostante ‘zizinho’ non fosse esattamente pronto ad affrontarne uno dopo aver messo tutti in riga – come spesso gli accade – online.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page