Il Poker strizza l'occhio agli eSports: Full Tilt sponsor di un team di Hearthstone

Lifecoach Picture 2

Il poker online si avvicina al mondo degli eSports, dopo che Full Tilt ha stretto un accordo con G2 eSports per sponsorizzare il team Nihilum.

Full Tilt continua ad essere un po' la testa di ponte di PokerStars. Lo dimostra, ancora una volta, il fatto che la sorellina della poker room online numero uno al mondo sia diventato lo sponsor del team Nihilum, squadra di professionisti di Hearthstone, uno degli eSports più in rampa di lancio.

Una mossa che conferma la volontà dell'industria del poker online di avvicinarsi all'universo degli eSports, visti come nuova valvola di sfogo e nuova potenziale moda di livello mondiale. Mossa che tra l'altro arriva a nemmeno un mese di distanza dall'annuncio di Full Tilt di aver passato il processo di valutazione di Steam Greenlight.

Questo significa che, nel 2016, sulla piattaforma Steam di Valve comparirà una versione a soldi finti dell'ex Red Room: una notizia davvero importante per la community del poker, visto che Steam raccoglie qualcosa come 125 milioni di gamer.

G2 Hearthstone team 930x509

Il mondo degli eSports è oggi quello che il poker online era qualche anno fa. Uno dei primi ad essersene accorti è stato Alex Dreyfus, CEO di Mediarex, che con la sua nuova creazione, la Global Poker League, prenderà molto in prestito dai cosiddetti sport elettronici.

 

PokerStars non è rimasta a guardare

Vero, Full Tilt viene 'sfruttata' per tastare il terreno senza esporsi in prima persona, ma i confini sono stati superati comunque dalla casa madre, quando il Team PokerStars Pro Bertrand 'ElkY' Grospellier ha siglato un accordo con il Team Liquid, altro team che gioca ad Hearthstone.

'ElkY' non è l'unico professional poker player ad essersi innamorato di questo gioco di carte a turni, che ricorda molto Magic: The Gathering. Anche Daniel Negreanu si è dichiarato grande fan di Hearthstone e i due si sono sfidati in un match al Blizzcon 2015 qualche mese fa. Anche Martin Jacobson, vincitore del Main Event WSOP 2014, gioca spesso ad Hearthstone.

Il Team Nihilum

enkYjB0

Il Team Nihilum è formato da Thijs 'ThijsNL' Molendijk, Jakub 'Lothar' Szygulski, 'Dima 'Rdu' Radu e Adrian 'Lifecoach' Koy. Quest'ultimo è un ex giocatore di poker professionista, che come miglior risultato ha un 16° posto all'EPT Praga Main Event della Season 4. Molendijk è invece considerato uno dei migliori giocatori di Hearthstone al mondo.

Tanto per capire la portata del fenomeno, i migliori giocatori di Hearthstone sono stati capaci di guadagnare oltre 2 milioni di dollari nel 2015. Attualmente al mondo ci sono ben 40 milioni di giocatori: la speranza di Full Tilt - e di PokerStars - è che qualcuno di loro si interessi anche all'universo del poker online.

Se non avete bene idea di cosa sia hearthstone guardate questo video in cui Adrian Koy sconfigge a sorpresa il giocatore russo Pavel nei Campionati Europei di Hearthstone.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti