Il nuovo poker show 'The Final Table' promette cose mai viste prima in tv

the final table tv

'The Final Table' promette di essere un format televisivo innovativo, con un'azione frenetica e un focus sui personaggi e sulle situazioni.

I creatori del noto show televisivo 'Poker Night in America', la Rush Street Production, hanno ricevuto tantissimi complimenti per il loro lavoro. In un'epoca in cui il poker in tv non tira più come una volta, la Rush Street Productions è riuscita a sfornare un prodotto attraente. Chissà che non riescano a fare il bis con la novità chiamata 'The Final Table'.

"Siamo entusiasti di portare questo nuovo programma sulla tv nazionale (americana, ndr)", ha dichiarato Dustin Iannotti, executive producer, durante l'annuncio del nuovo show lo scorso venerdì.

"Vogliamo prenderci dei rischi per cercare di arrivare a un'audience mainstream più ampia. Lo show sarà unico nel suo genere e si concentrerà sull'intrattenimento, ma è costruito attorno al poker".

La struttura del programma: la time bank e lo shot clock

todd anderson
Anderson: "Solo 60 secondi per decidere"

Con la promessa che ci saranno "cose mai viste prima nel poker in tv", il presidente di Rush Street Productions, Todd Anderson, ha spiegato come verrà prodtotto 'The Final Table':

"Ci aspettiamo di produrre 26 episodi da un'ora nel 2016 e ci saranno tante opportunità per arrivare a giocare al Final Table, incluso un Main Event da $1 milione garantito al Choctaw Casino, a fine aprile".

Ma che cos'ha di così innovativo e rischioso 'The Final Table', rispetto ad altri show di poker già visti in televisione? A quanto pare ci sarà una chip denominata time bank da usare per le decisioni più difficili, mentre verrà implementato uno shot clock che darà ai giocatori solo 60 secondi di tempo per dichiarare la propria azione, altrimenti la mano verrà considerata foldata.

Ci saranno tanti dei migliori giocatori di poker al mondo, ma oltre a questi cambiamenti sarà dato ampio spazio ad alcuni passaggi più "comici" che si concentreranno su alcuni momenti fondamentali del gioco del poker.

Hellmuth e Somerville analisti d'eccezione

'The Final table' promette di avere degli analisti d'eccezione: in studio ci saranno Phil Hellmuth e Jason Somerville. Ma se il Poker Brat sarà seduto nella consueta postazione del commentatore, Somerville trasmetterà su Twitch: d'altra parte è uno dei performer più popolari su questa piattaforma, capace di attirare decine di migliaia di visitatori.

Sul campo - per così dire - ci saranno invece Maria Ho e David Tuchman. La Ho, che ha terminato il suo lavoro con l'Heartland Poker Tour lo scorso anno (dove è stata la prima giocatrice di poker professionista donna a ricoprire il ruolo di color commentator in un programma di poker), si unirà a Tuchman, che già lavora per Poker Night in America e ha lavorato in precedenza al live stream delle World Series of Poker.

In questo storico episodio del Poker Night in America troviamo al tavolo proprio Phil Helmuth insieme con negreanu e Maria HO:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti