Il Mini IPT corre da solo: dal 14 al 19 luglio un montepremi da €150.000

mini ipt 2016

Per la seconda tappa 2016 del Mini IPT si rompe la tradizione: a Saint Vincent si gioca a luglio, mentre l’IPT ad agosto.

Il Mini IPT ci prova. Dopo aver accompagnato – per la precisione preceduto – da sempre la tappa dell’Italian Poker Tour, il fratello minore del circuito italiano più prestigioso prova a mettersi in proprio.

Sì, perché per la prima volta il Mini IPT non precederà l’IPT, o almeno non direttamente. Se l’edizione Knockout dell’Italian Poker Tour è prevista dal 4 all’8 agosto, infatti, la seconda tappa annuale del Mini IPT si svolgerà dal 14 al 19 luglio, presso il Saint Vincent Resort & Casino.

Una prima volta assoluta, insomma, che va ad interrompere (momentaneamente o definitivamente, questo è ancora presto per dirlo) un binomio diventato ormai storico. Ciò che non cambia, invece, è la struttura di uno degli eventi low buy-in più longevi di sempre.

(Consulta Il Calendario dei migliori tornei di poker del 2016)

La struttura del torneo

mini ipt luglio

Il buy-in è infatti di 330 euro, che dà diritto a uno stack di 25.000 chip e a giocare attraverso livelli dei bui che vanno dai 45 minuti dei Day 1 ai 60 dal Day 2 in avanti. Per quanto riguarda i Day 1, ce ne saranno addirittura quattro; si giocherà in modalità re-entry, permessa una volta per ciascun Day 1.

E si giocherà, soprattutto, per un montepremi garantito del valore di 150.000 euro. Una cifra considerevole, visto il buy-in contenuto, ma che assume un significato ancora più grande se si pensa che il Mini IPT darà la possibilità di giocare addirittura gratis.

Dall’1 al 3 luglio, infatti, è previsto uno Speciale Evolution Freeroll, senza costi di iscrizione né fee, che ogni giorno metterà in palio cinque ticket per partecipare al Main Event del Mini IPT senza scucire neppure un euro. Inoltre, ci sarà la possibilità di seguire Italia-Germania, quarto di finale di Euro 2016, grazie ad un maxi schermo allestito appositamente.

5 giorni di poker a costi contenuti

Il Mini IPT Saint Vincent sarà l’occasione per passare cinque giorni di poker a costi contenuti. Anche chi non volesse o potesse partecipare al Main Event, potrà comunque trovare tanti altri eventi collaterali adatti alle tasche di tutti.

Tanta action senza allargare i cordoni della borsa, insomma. Come ad esempio nel Super Turbo, evento da soli 100 euro, adatto a chi non ama temporeggiare. Viceversa, chi vuole prendersela comoda può partecipare al Super Sunday Deepstack da 170 euro (300 big blind di stack di partenza).

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti