Il FantaCalcio è il Nuovo Poker Online

fantacalcio asta

Non ci credete? Allora leggete cosa dicono Business Week, i fondatori di Groupon ed il pro di poker Taylor Caby. Potreste ricredervi.

Il ventottenne Taylor Caby, giocatore professionista di poker che ha cominciato a divertirsi con le carte dall’età di 14 anni, vuole riuscire a fare dei fantasy sport (fantacalcio e simili) il prossimo grande fenomeno di massa.

Per riuscire nella sua impresa, Caby ha contribuito alla fondazione di una startup chiamata DraftDay che permette agli iscritti di creare nuove fantasquadre ogni giorno e di scommettere sui lor risultati.

La DraftDay, giusto per capire le dimensioni del fenomeno, è sponsorizzata da un nome noto del mondo imprenditoriale 2.0, ovvero la LightBank – un fondo per lo sviluppo delle startup più promettenti realizzato dai due cofondatori di Groupon Erik Lefkofsky e Brad Keywell.

BusinessInsider, qualche giorno fa, è riuscita a spendere qualche minuto in compagnia di Caby ed ha finito per realizzare un’interessante intervista che oggi vi riproponiamo in maniera integrale in italiano.

BI: Perchè hai deciso di entrare nel business dei fantasport?

TC: L’altro cofondatore della mia società, Andrew Wiggins, ed io abbiamo speso molto tempo sia come giocatori professionisti di poker che sviluppando delle iniziative legate all’istruzione sul poker online come CardRunners e Hold’Em Manager.

Insieme abbiamo pensato che gli stessi principi che hanno portato al boom del poker online potessero condurre ad un’analoga esplosione dei fantasport. I fantasport dovrebbero essere facili da giocare e non dovrebbero richiedere un impegno di chissà quanti mesi ogni volta che li si prova. Un po’ come il poker online rispetto al poker live, i giochi di fantasport devono essere brevi, veloci, richiedere pochi impegni ed offrire possibilità di guadagno molto alte.

BI: Eppure ci sono anche altre piattaforme che funzionano come questa. Parliamone.

TC: Verissimo, ci sono circa una dozzina di siti che lavorano intorno ad un concetto simile come Fanduel e Draftstreet.

BI: Ma con tutte le discussioni che al momento si muovono intorno al settore dell’azzardo online, non pensi che la tua rappresenti soltanto un’ennesima variazione dello stesso tema?

TC: La gente non ci pensa due volte prima di mettere 50$ nella cassa comune del fantacalcio dell’ufficio, ed i nostril giochi seguono gli stessi principi. La legge dice che i fantasport sono legali, e questo è quello che seguiamo noi. Noi stiamo offrendo giochi di abilità insieme ad un’esperienza sociale – non stiamo aprendo una competizione contro le lotterie né contro i giochi di puro azzardo.

BI: Quanto è cresciuta la tua società fino ad oggi? E quale è il volume delle sue transazioni?

TC: Al momento siamo oltre 10.000 utenti con un payout che va oltre i 2 milioni di dollari. Per ora abbiamo tutti e quattro gli sport più diffusi in USA (NFL, MLB, NBA, NHL).

BI: Come trascorri il tempo libero?

TC: Al momento, per lo più lavorando. Quando le cose si saranno stabilizzate, penso di ricominciare a giocare a basket, ad uscire con i miei amici e divertirmi con il mondo dello sport che offre la mia Chicago.

BI: Ma perchè ti piace giocare a poker e scommettere sullo sport? Che motivazioni hai? È il piacere della vittoria? L’adrenalina?

TC: Amo competere e vincere. Non avevo mai pensato che un giorno sarei diventato un pro di poker, mi sono solo limitato a divertirmi al tavolo di gioco ed una cosa ha portato l’altra grazie ad un miglioramento costante.

Lo stesso accade nel nostro business legato al poker: abbiamo corso dei piccoli rischi e piano piano siamo cresciuti trovando davanti a noi delle opportunità sempre più grandi. Spero che lo stesso accada con DraftDay, perchè se è vero che questi fantasport sono dei giochi di nicchia, io credo che possano diventare qualcosa di importante negli anni a venire.

Quanto a me, io non sono un vero giocatore d’azzardo. Rischio quando ho un margine di vittoria – altrimenti, il rischio fine a se stesso, non mi interessa.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti