I Migliori Video di Poker – Quando tutto va per il verso sbagliato…

Moss Klodnicki WSOP

Anche i giocatori più esperti possono completamente perdere la bussola e sbagliare una mano. Chris Klodnicki ha giocato professionalmente per 10 anni ma ha floppato l’ultimo Main alle WSOP.

Il player ha accumulato oltre 8 milioni di dollari in vincite in tornei live ma questo non gli ha evitato una mano disastrosa durante il day 6 del Main delle WOSP 2016.

Siamo rimasti a soli 50 giocatori nel torneo più importante dell’anno e tra questi spiccano nomi del calibro di Dan Colman, Paul Volpe, Jason Les, James Obst, Tom Marchese, Jonas Lauck.

Chris Klodnicki non ha nel cassetto solo un braccialetto alle WSOP ma anche altri grandi risultati come un secondo posto al Big One for One Drop 2013 che gli frutto 3 milioni di dollari.

Nella mano che vedremo però tutta questa esperienza non lo ha salvato contro il britannico Matthew Moss, che è praticamente uno sconosciuto nel settore del poker internazionale.

 

A giocare col fuoco…

Klodnicki ha uno stack di 4,5 milioni di chip, uno dei più bassi in gara, ma ha ancora la possibilità di effettuare una rimonta.

Con una mano mediocre decide comunque di rilanciare e viene chiamato da Moss che è solitamente un giocatore molto loose.

 

Klodnicki WSOP 2016

 

Il flop non rivela particolari sorprese per nessuno dei giocatori, ma certo porta in vantaggio il britannico che non esita a restare in gara contro il rilancio dell’avversario.

Finora niente di straordinario e al turn entrambi fanno check. Al river però è Moss a rilanciare e qui ci si aspetterebbe un veloce fold di Klodnicki.

 

Una hero call fatale

Chris potrebbe lasciare il campo facilmente conservando ancora 3 milioni di chip per provare una rimonta in un momento migliore.

Al contrario però il giocatore resta in gioco col risultato di perdere il 74% del suo stack ed essere subito dopo eliminato in 45esima posizione.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti