I Migliori Video di Poker - quando il nuts non è il nuts

Joseph Cheong katchalov

Sono infinite le storie di come il turn e il river abbiano fato più danno che vantaggio a chi pensava di averla nel sacco. In questa mano a farne le spese è stato Eugene Katchalov.

Ricordate il famoso NBC Heads-up Championship? Si esatto quello show televisivo in cui famosi giocatori di poker senza prendersi troppo sul serio si scontravano tra loro a colpi di poker.

Ebbene infine fu Mike Matusow a vincere l’ultima edizione in un’epica battaglia contro il suo amico Phil Hellmuth.

Ma prima di arrivare a quel momento si sono susseguiti tutta una serie di scontri tra cui uni, il 16esimo, che ha visto Joseph Cheong ed Eugene Katchalov contendersi un posto nei quarti di finale.

Infine fu proprio il pro di Pokersrtars Katchalov ad avere la meglio nello scontro ma c’è stato un momento preciso in cui le cose sembravano aver preso una piega completamente diversa.

Un Flop da Sogno

La mano di Katchalov con A T è forte e il flop sembra surreale visto che serve altre 3 carte dello stesso seme J K 3, tuttavia il player decide di non rilanciare sull’avversario mantenendo un profilo basso.

flop katchalov

Ad aiutarlo c’è il fatto che Cheong a suo modo ha una top pair e un possibile progetto di Colore che certo non lo portano a foldare la mano.

Le cose quindi sembrano essere perfette per il giocatore ucraino, prima che le ultime due carte vengano servite.

2 carte perfette per Cheong

Il turn serve un Jack che regala così un tris a Joseph Cheong che continua a “comandare” il gioco con le sue puntate mentre Katchalov lo lascia fare e lo segue.

Il 4 al river agli occhi dell’ucraino sarà sembrato piuttosto innocente ed è qui che decide di rilanciare.

Senza pensarci Cheong muove all-in spiazzando decisamente l’avversario.

Katchalov si trova con le spalle al muro e quella che era sembrata per lui una mano perfetta si trasforma in un fold.

Scoperta la full house di Cheong a Katchalov non resta che abbozzare un mezzo sorriso per aver fatto la scelta giusta, certo un sorriso non grande quanto quello di Joseph.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti