Gioco “mobile” e clientela asiatica: ecco i nuovi target del poker online

poker oriente

E’ sempre difficile fare previsioni, soprattutto nel lungo termine. Ma, a giudicare da quanto sta accadendo ormai da qualche tempo, sembra ormai irreversibile il cambiamento portato nel poker online dal costante avanzare dei dispositivi “mobile” e dal vertiginoso aumento della clientela orientale.

Per quanto riguarda l’utilizzo di Internet, ormai da due anni smartphone e tablet hanno “sorpassato” i computer. Secondo quanto riferito dall’Osservatorio sul Gioco Online del Politecnico di Milano, in Italia nel 2014 è raddoppiata la spesa per il gioco online attraverso dispositivi mobili (99 milioni di euro).

Anche Google, nei suoi nuovi criteri di indicizzazione dei contenuti, sembra favorire i siti “mobile friendly”, ossia progettati e ottimizzati per essere consultati agevolmente anche attraverso smartphone e tablet.

In balìa degli algoritmi

penguin panda

Con una certa periodicità il motore di ricerca numero uno nel mondo “sforna” un nuovo algoritmo, contribuendo a fare la fortuna di alcuni siti in possesso di particolari requisiti a discapito di altri. E l’algoritmo “Penguin”, in funzione dalla fine di aprile 2015, dà una forte spinta ai siti “mobile friendly”.

Una caratteristica che in concreto significa per esempio la possibilità di leggere un testo o guardare un video attraverso un piccolo schermo, senza essere costretti a usare lo strumento dello zoom. Le applicazioni per smartphone che consentono di giocare su Internet sono diventate un business che fa gola a un numero crescente di sviluppatori. Giusto in aprile Omegabet ha reso disponibile la versione 2.0.1 della sua nuova app dedicata ai tornei Sit&Go di poker online nelle varianti Texas Hold ‘em e Omaha. Alcuni osservano che il gioco del poker online e la Seo (Search Engine Optimization), ossia le pratiche che perseguono il migliore posizionamento di un sito su un motore di ricerca, hanno numerosi aspetti in comune.

mercato orientale2

Strategie di poker online

Entrambe le attività, pur essendo molto diverse tra loro, richiedono per poter raggiungere un risultato ottimale, un periodo di studio e applicazione fatto di prove e tentativi.

Parallelamente alla crescita del gioco con i dispositivi “mobile”, da qualche tempo è in costante aumento la clientela orientale soprattutto cinese per quanto riguarda il gioco d’azzardo sia su Internet che nelle case da gioco. Per la cultura cinese il ruolo dei numeri riveste grande importanza e ha ricadute anche sulla vita di tutti i giorni, oltre che sulle scelte al tavolo verde.

Numeri fortunati

Il 4, per esempio, viene considerato dai cinesi un numero sfortunato (per designare la paura del numero 4 è stato anche coniato il termine “tetrafobia”). L’8, invece, indica prosperità, tant’è che molti grattacieli nella Repubblica Popolare Cinese hanno 88 piani.

xuan liu2

Tenendo conto che la combinazione di più numeri fortunati è considerata più favorevole rispetto a un singolo numero fortunato (la cerimonia di apertura dei giochi olimpici a Pechino si è svolta alle ore 8.08 di sera dell’8.08 dell’8-8-2008), diventa più chiara la scelta del nome della nota poker room 888.

Non a caso “888” di recente ha scelto di sponsorizzare la giocatrice di origini cinesi Xuan Liu, forte della crescente popolarità del poker e più in generale dei giochi di strategia presso i giovani cinesi di entrambi i sessi.

Dal blog alverde.net, che si occupa di webmarketing e compravendita di siti, si apprende che in Cina la compravendita di domini Internet che contengono numeri raggiunge spesso cifre stratosferiche (qualche mese fa 360.com è stato ceduto da Vodafone a Qihoo per 17 milioni di dollari). Forse proprio grazie alla particolarità del suo nome, che a noi occidentali può sembrare un po’ bizzarro, la room ha maggiori possibilità di sfondare sul mercato asiatico.

Punita da Google, favorita dal mercato

Da un’analisi condotta lo scorso autunno dal sito PokerScout si evince che “888” non gode di un buon posizionamento su Google. Ciononostante, gli utili della compagnia con sede a Gibilterra sono in continua ascesa e “888” mantiene stabilmente la posizione numero due nel mercato del poker online.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti