[Video] Giocatore Ubriaco viene buttato fuori dal Little One for One Drop!

giocatore ubriaco wsop

Cory A. Cunningham, dopo aver alzato il gomito, ha dato di matto contro un avversario ed è stato squalificato dal torneo.

Un giocatore del Little One for One Drop da $1.000, che a quanto pare si chiama Cory A. Cunningham, ha dato in escandescenze ed è stato scortato dalla security lontano dall’area tornei, giovedì nott.

Cunningham alla fine è stato squalificato dal torneo, ma gli è stato restituito il buy-in.

L’incidente è cominciato dopo che Cunningham e un avversario del suo tavolo hanno cominciato a punzecchiarsi a vicenda. L’alterco è nato perché durante una mano c’è stata una perdita di tempo giudicata eccessiva, che ha portato Cunningham a gridare “Tempo! Tempo! Tempo!”

La Security Chiamata dal Floorman

Il direttore del torneo Jack Effel ha cercato di ragionare con Cunningham, ma il giocatore si è fatto sempre più aggressivo.

A quel punto si era radunata una piccola folla attorno al tavolo di Cunningham, tanto da dover fermare il torneo per chiamare la sicurezza.

Cunningham ha urlato alla security di “levarsi dalle p***e”.

Cunningham ha anche iniziato a urlare alla dealer di mostrare le carte del suo avversario, ma la dealer le ha gettate nel muck.

Alla fine, Cunningham è stato fisicamente trascinato via dal tavolo da un paio di giocatori in aiuto alla security.

Il pokerista Sam Da Silva ha girato un video dell’incidente:

Il ‘Posto di Blocco’ nella Hall

Dopo che la security lo ha portato nei corridoi del Rio, Cunningham si è seduto per un attimo, rifiutandosi di andare via.

“Portatemi in prigione. Non possono non giocare questo torneo. Non potete cacciarmi fuori”.

La security a quel punto ha detto a Cunningham di muoversi, visto che anche nel corridoio si stava creando una folla di curiosi.

Alla fine Cunningham è stato scortato fuori dall’edificio, dove gli è stato chiesto di aspettare mentre i suoi amici cercavano di calmarlo.

Inizialmente, a Cunningham è stato detto che sarebbe stato squalificato dal torneo e bandito per sempre dalle WSOP.

giocatore ubriaco wsop security
Cunningham sul pavimento inscena una protesta...

Il TD Jack Effel Risolve la Situazione

Circa 10 minuti dopo, tuttavia, Jack Effel è tornato a discutere con Cunningham.

Le cose sono sfuggite di mano”, gli ha detto.

Hai fatto davvero chiasso. La cosa bella è che non hai fatto male a nessuno, se non a te stesso. Ti chiedo di non tornare per il resto dell’estate”.

Effel ha detto a Cunningham che avrebbe voluto chiudere le WSOP con una nota positiva e che era disposto a restituirgli il buy-in e permettergli di tornare alle Series l’anno prossimo, se si fosse dimostrato collaborativo e se se ne fosse andato via senza fare caciara.

Penso siano richieste ragionevoli, considerato che qui ci sono dei poliziotti”, ha aggiunto Effel.

Cunningham, non proprio convinto, ha accettato. “Che schifo”, ha commentato. Alla fine gli amici di Cunningham lo hanno aiutato a lasciare l’edificio e la folla si è dispersa.

Nel frattempo, naturalmente, il torneo è proseguito.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page