Fabian Quoss vince il Super High Roller del PCA 2014

fabian quoss

Il pro tedesco mette in fila una serie di super campioni del poker, incassando 1,6 milioni di dollari.

Il PokerStars Caribbean Adventure 2014 è iniziato subito col botto, leggasi il Super High Roller da 100.000 dollari. Ad aggiudicarselo è stato Fabian Quoss, che nell'occasione si è portato a casa 1,6 milioni di dollari.

La Germania si conferma ancora una volta la nazione più in forma del momento, pokeristicamente parlando. Quella di Quoss è solo l'ultima delle affermazioni teutoniche, dopo i guizzi dei vari Philipp Gruissem, Martin Finger e Tobias Reinkemeier  - solo per citare i più recenti trionfatori di eventi High Roller.

"Quando giochiamo nello stesso tavolo insieme, il livello è completamente diverso", ha affermato Quoss dopo la vittoria. "Ci conosciamo, siamo amici, e odiamo perdere l'uno contro l'altro. Non perdiamo occasione di rinfacciarci i rispettivi errori. Ma quando siamo venuti qui pensavamo soltanto a giocare".

Il tavolo finale del Super High Roller è cominciato in leggero ritardo, visto che il Day 2 si era protratto fino a notte fonda. Tra i sette partecipanti, Quoss era tra quelli che partivano con lo stack più piccolo, quindi la sua vittoria assume un sapore particolarmente dolce.

In poco tempo, però, il tedesco ha incrementato il suo monte-chip, eliminando in un colpo solo Anthony Gregg e Ole Schemion, entrambi andati all-in pre-flop con quel che rimaneva del loro esiguo stack. Quoss ha chiamato con T-T, mano che ha retto all'assalto di A-9 di Gregg e K-4 suited di Schemion, visto che sul board sono scesi una donna, tre 2 e un 9.

Al quinto posto è uscito Matt Glantz, che ha mandato la vasca prima del flop con J-T offsuited, venendo chiamato da A-J di Vanessa Selbst. Niente aiuto per l'americano, a cui non sono servite le carte del board: 7-5-3-7-K. Grazie a questa mano, la Selbst è volata in testa al chip count in quel momento.

La scatenata americana ha eliminato anche Antonio Esfandiari, mezzora dopo aver fatto fuori Glantz: dopo una sfida a colpi di rilanci pre-flop, 'The Magician' è andato all-in con 9-9, trovando il call della Selbst con A-K. Qui Vanessa è stata aiutata dalla sorte, dato che ha trovato un asso provvidenziale al turn.

A questo punto è uscito fuori Fabian Quoss, che prima ha raddoppiato ai danni della Selbst, e poi l'ha definitivamente eliminata due mani dopo: K-9 per lei, A-4 per il tedesco che corrobora la mano migliore con un 4 al turn, estromettendo dal torneo una pericolosa concorrente per la vittoria finale.

Dopo la pausa per la cena è cominciato l'heads-up, che Quoss ha chiuso quando, su un flop limpato (Q-T-7), Shak ha deciso di fare check, trovando la puntata di Quoss. Dan ha deciso di chiamare, per poi vedere un 9 capitare sul turn. Dopo un altro check del suo avversario, Quoss ha puntato ancora, ma stavolta Dan è andato all-in. Il tedesco però ha chiamato con un 8-6 utile per chiudere una scala, mentre Shak e il suo J-T dovevano sperare di chiudere una scala migliore, che però non si è concretizzata al river.

Ecco dunque il risultato del Super High Roller del PCA 2014:

1-      Fabian Quoss $1.629.940

2-      Dan Shak $1.178.980

3-      Vanessa Selbst $760.640

4-      Antonio Esfandiari $575.920

5-      Matt Glantz $445.520

6-      Anthony Gregg $347.720

7-      Ole Schemion $277.080

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page