Erik Sagstrom, ritorno vincente: fa suo l'High Roller al WSOPC

erik sagstrom

Il fenomeno svedese ha conquistato un torneo da 5.300 dollari battendo in heads-up Joe Kuether e intascandone 65.000.

A volte ritornano. Erik Sagstrom, una delle primissime stelle del poker online ai tempi del boom, è tornato sulla scena live e lo ha fatto nel migliore dei modi, vincendo un torneo high roller.

Lo scorso fine settimana, Sagstrom si è registrato "all'ultimo momento possibile", nell'High Roller da 5.300 dollari del WSOPC Planet Hollywood, la tappa del World Series of Poker Circuit giocata nel celebre casinò di Las Vegas.

Sagstrom, vera e propria leggenda vivente del Texas Hold'em, ha incassato 65.000 dollari, piegando in heads-up la resistenza di un altro top player come Joe Kuether.

Lo svedese, secondo quanto narra la leggenda, ha iniziato a giocare a poker alle superiori, trasformando un piccolo deposito in una fortuna da 1 milione di dollari, giocando sull'ormai defunta Paradise Poker.

Nell'intervista rilasciata dopo la vittoria al sito ufficiale delle WSOP, Sagstrom ha rivelato di essersi preso una lunga pausa dal poker, ma di essere finalmente tornato in azione e di avere intenzione di viaggiare per giocare "molti tornei di poker".

Lo svedese ha dichiarato che prima di iscriversi all'High Roller aveva appena finito una lunga sessione di cash game nella Bobby's Room. In pratica, Sagstrom ha giocato 36 ore consecutive senza mai fermarsi.

Sagstrom, lo specialista del Mixed Game

"Stavo facendo un po' di questo e un po' di quello, quando sono arrivato qui", ha raccontato Sagstrom. "Non avevo dei piani ben precisi, ma quando arrivi a Las Vegas ti fai prendere. La vita qui è pazzesca e da degenerato quale sono gioco tutto il tempo", ha scherzato.

Lo svedese ha trionfato in un torneo di No Limit Hold'em, ma si considera uno specialista dei Mixed Game. Non a caso gran parte del suo tempo l'ha passato nella Bobby's Room, sala da poker che offre le partite cash più ricche del pianeta.

planet hollywood
Il Planet Hollywood di Las Vegas

"In realtà è un mix di tutto", ha dichiarato Sagstrom. "C'è il No Limit Hold'em, il Pot Limit Omaha, i giochi di Stud; c'è un po' di tutto. Il Mix è di quattro giochi No Limit e sette Limit. Di tutto, insomma. E io mi sento molto a mio agio in qualsiasi variante".

Per la cronaca, il WSOP Circuit Main Event del Planet Hollywood è stato vinto invece da Sean Yu; secondo posto per il noto Eli Elezra, vincitore in carriera di tre braccialetti alle World Series of Poker.

Ecco il payout dell'High Roller conquistato da Sagstrom (26 gli iscritti):

1)      Erik Sagstrom $65.000

2)      Joe Kuether $39.000

3)      Jayakrishnan Nair $26.000

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti