EPT Super High Roller: Mustapha Kanit re di Montecarlo!

'Mustacchione' centra un'altra impresa e conquista il torneo da 50.000 euro di buy-in, per una prima moneta non lontana dal milione.

Ops, he did it again. Parafrasando un'ormai vecchia hit di Britney Spears, Mustapha Kanit ne ha combinata un'altra delle sue. Ieri, infatti, 'Mustacchione' ha conquistato l'EPT Super High Roller Montecarlo 2015, un torneo da 50.000 euro di buy-in, 66 iscritti e una prima moneta da 936.500 euro.

L'evento, che si è svolto in una singola giornata, ha creato un prizepool di ben 3,2 milioni di euro. Tanti, naturalmente, i big che hanno deciso di provare il colpaccio: da Mike McDonald ad Ole Schemion, da Sam Trickett ad Isaac Haxton, passando per JC Alvarado, Pratyush Buddiga, Daniel Colman e l'uomo bolla Vladimir Troyanovskiy.

Nove i posti pagati, cioè tutto il tavolo finale, dove il primo eliminato è stato Scott Seiver. Nella prima mano del final table, Seiver ha mandato la vasca con K-T ed è stato chiamato dal nostro Kanit e da Martin Finger, entrambi con Q-Q: board 9-9-6-8-J e lo statunitense ha dovuto alzare bandiera bianca.

8° posto per Ivan Luca: l'argentino si è giocato i resti con A-5 suited, trovando però Fedor Holz con A-Q: la mano che dominava è uscita vincitrice, visto che K-Q-8-8-9 non hanno portato aiuto al sudamericano. 7° posto per Mark Teltscher, eliminato da 'Mustacchione': 9-2 per l'italiano che aveva tentato d rubargli i bui, K-T per l'inglese che ha chiamato ma ha dovuto cedere a un 9 al turn.

mustapha kanit 2015

Andrei Streltsou è stato eliminato in 6° posizione, quando con A-5 già pregustava il double up contro il K-5 suited di Fedor Holz. Il flop però ha portato tre carte dello stesso seme di quelle di Holz, che evitandone una quarta - che avrebbe dato all'avversario il colore nuts - ha ridotto il field a soli 5 giocatori.

Fabian Quoss è uscito invece al 5° posto: K-Q per lui, T-9 per Mike Watson ed è un 9 subito al flop a mandare a casa il tedesco. Ai piedi del podio si è fermata la corsa di Fedor Holz, che nella mano in cui è uscito con A-7 partiva davanti contro il Q-T di Watson: non uno, bensì due dieci sul board e anche per Holz non c'è stato nulla da fare.

Medaglia di bronzo per Martin Finger, trovatosi dal lato sbagliato del lancio della proverbiale monetina: 4-4 per lui, A-5 per Mustapha Kanit e asso al flop. L'azzurro ha iniziato l'heads-up in svantaggio, ma ha avuto il merito e la fortuna di recuperare quasi subito e di chiudere la contesa contro Mike Watson.

Nell'ultima mano del torneo, Kanit con K-7 ha superato il K-5 del canadese, centrando un trips che ha azzerato ogni possibilità di split pot. Grazie a questa vincita, in totale l'italiano ha guadagnato oltre 2,7 milioni di dollari nei tornei di poker live.

Ecco il riepilogo del final table dell'EPT Super High Roller Montecarlo 2015:

1-      Mustapha Kanit €936.500

2-      Mike Watson €672.300

3-      Martin Finger €437.000

4-      Fedor Holz €329.800

5-      Fabian Quoss €256.100

6-      Andrei Streltsou €198.500

7-      Mark Teltscher €156.900

8-      Ivan Luca €121.700

9-      Scott Seiver €92.860

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti