EPT Sanremo: Intervista a Massimo Di Cicco

Massimo di Cicco

Superata la bolla, il runner up di Praga 2008 ha lasciato l'EPT in 95esima posizione vincendo 8.500€. E noi lo abbiamo incontrato per discutere di promossi e bocciati all'European Poker Tour di Sanremo.

Mentre l’attesa per il Day4 comincia a diventare più insostenibile che frenetica, abbiamo deciso di provare ad incontrare qualcuno dei protagonisti dei primi tre giorni del torneo in modo da cominciare a fare qualche considerazione a proposito di un European Poker Tour Sanremo che sembra essere tra i meglio riusciti di sempre.

Il primo dei nostri ospiti “eccellenti” è Massimo di Cicco, dentista nato a Sant'Elia Fiumerapido in provincia di Frosinone che è entrato di diritto nell’élite del poker italiano dai tempi del secondo posto ottenuto all’EPT Praga del 2008.

Uscito dal torneo in 95esima posizione con in tasca un premio da 8.500€, Di Cicco ha accettato di rispondere alle nostre domande commentando con noi alcuni interessanti aspetti di questa tappa dell’European Poker Tour di Sanremo – prestazione personale inclusa.

Beh, prima di tutto è obbligatorio cominciare con la solita domanda di rito: com’è andata? Risultato comunque positivo?

Si, sicuramente è stato un risultato positivo. Anche se devo dire che puntavo in alto: io volevo vincerlo questo EPT.

Però c'è anche chi avrebbe messo la firma e forse pure pagato per arrivare dove sei arrivato tu. Mi spiego meglio: molti giocatori farebbero “carte false”, per ottenere i risultati che raccogli da ormai più di un anno…non sei d’accordo?

Ho iniziato l’esperienza del live a dicembre 2008 con ottimi risultati, questo è vero.

Ma infatti io lo dico per questo. Quindi, un ITM a Sanremo anche se puntavi alla vittoria è sempre un risultato che fa sostanza e conferma le tue ottime qualità, no?

Si ,certo. È così.

Non è il tuo primo EPT e nessuno dimentica la tua prestazione di Praga. Eppure, si dice sempre che quando l’European Poker Tour sbarchi a Sanremo, la città renda il torneo completamente diverso…sei d’accordo?

Sì, anche quest’anno l’evento è stato davvero un grande successo. Pensa solo che ci sono stati circa 850 iscritti…

Ecco, appunto, parliamo di questi 850 iscritti. Mi fai il nome di qualcuno che sia riuscito ad impressionarti durante i primi tre giorni di torneo?

Joseph Cheong lo conoscevo già, Alessio Iasaia pure, quindi loro non sono stati una sorpresa. Forse quello che mi ha colpito di più, è stato Jonny Lodden.

Sempre rimanendo sugli iscritti, ora passo ad una domanda bruttissima. E se ti chiedessi di nominare quelli che ti hanno deluso?

Vanessa Rousso in questo evento non mi è piaciuta perché ha fatto delle giocate a dir poco discutibili. Un altro che mi ha deluso perché pensavo sarebbe stato senza dubbio uno dei protagonisti è stato Jonathan Duhamel. Mi è sembrato molto remissivo, quasi fosse rassegnato alla sconfitta.

Torniamo a pensare positivo. Se dovessi puntare su qualcuno dei "superstiti" del Day4, su chi lo faresti?

Joseph Cheong (risponde senza un minimo di esitazione – ndr). Mustacchione Kanit è un altro ottimo pretendente alla vittoria finale.

Ma sai come va a finire?? Che la spunterà un outsider, uno sconosciuto…

Poi, questa è una mia sensazione, per carità.

In genere va così - certo che se per una volta l'outsider fosse italiano…

Beh, certo…speriamo.

Ultimissima: chiuso l'EPT - progetti fino alla fine dell'anno?

Non so ne riparleremo alla nostra prossima conversazione.

 

Nota: Massimo di Cicco ha iniziato la sua avventura nel live con un terzo posto alla Notte del Poker edizione 2008. Da allora ha collezionato una seconda posizione all’EPT Praga (2008), una dodicesima posizione al PGP Saint-Vincent (2009), una quarta posizione all’IPT Sanremo (2009), una terza posizione all’IPT Sanremo (2010), una cinquantaquattresima posizione all’IPT Campione (2011) ed una trentacinquesima posizione al main event delle WSOP 2011.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti