EPT San Remo Day2: Maracchione Insegue Forsmo

Liv Boeree EPT Sanremo 2012
Liv Boeree al tavolo

Due outsider al top della chiplead di oggi. Con alle spalle un Matt Salsberg in grandissima forma.

Cala il sipario sul Day2 dell’EPT Sanremo 2012 con la solita inevitabile lista di esclusi eccellenti, eliminati fumanti di rabbia ed illustrissimi sconosciuti che tornano in albergo sperando di riuscire a mettere il silenziatore a quell’adrenalina che non fa dormire.

La chip lead della giornata è targata Norvegia e risponde al nome di Inge Forsmo, giovane ventiquattrenne qualificato su PokerStars che è riuscito ad imporsi sui 152 giocatori ancora in gara dei 430 che si erano presentati ai nastri di partenza del Day2.

Intorno alla mezzanotte, per Forsmo, uno stack di 606.100 chip, quasi 100K superiore a quello del suo primo inseguitore – quel Charly Maracchione (505.800) che tanto ha fatto parlare di sé durante la giornata di oggi per esser riuscito a combinare in una persona sola un ottimo poker giocato, la sorpresa di essere un perfetto sconosciuto ai più ed una combinazione che tra nome e cognome lo rende un personaggio perfetto per una puntata dei Simpson.

La terza posizione, con appena una manciata di chip di meno (500.000 tonde tonde), l’irlandese Jason Tompkins.

Brutte notizie per molti italiani

DSC0080
Niente Day3 per Luca Pagano
 

Nonostante la giornata fosse incominciata con il sorriso per molti dei “nostri” al tavolo, la serata si è chiusa in maniera diametralmente opposta per quelli che hanno finito con lo scontrarsi con l’insostenibile peso di un eliminazione.

Il Day2 è stato fatale, tra gli altri, per Gianluca Marcucci, finito out proprio ad un passo dall’ultimo livello prima della pausa cena, quasi questo dovesse funzionare come segno premonitore per capire quale fosse per lui il modo migliore per concludere la serata.

Stessa sorte, purtroppo, anche per Salvatore Bonavena: il pro di PokerStars era partito in maniera piuttosto aggressiva riuscendo ad inanellare anche una serie di buoni risultati al tavolo ma che poi è stata chiusa dallo scontro contro la scala di Erik Olofsson ad un passo dalla chiusura della giornata.

Nulla da fare, tra gli altri, anche per Marco Bongnanni, Luca Pagano ed Andrea Dato, il pro di Glaming che sarà ospite del torneo Battle of Malta organizzato nel casinò di Portomaso il prossimo Novembre.

Da Parigi con furore: Matt “Weeds” Salsburg

Tra gli irriducibili che sono riusciti a far bene sia al Day1 che al Day2 spicca senza dubbio il nome di Matt Salsberg (oltre 500.000 chip), l’autore del popolare telefilm Weeds che si è da poco laureato campione al WPT di Parigi e che ha dichiarato di essere arrivato a Sanremo con la chiara intenzione di rifarsi della (pessima) prestazione mandata agli archivi delle WSOPE di Cannes solo una settimana fa.

“Lo spirito è quello delle grandi occasioni, lo stesso di Parigi”, ha dichiatato Salsburg nel corso di un’intervista concessa a PokerListings che sarà pubblicata domani. “Speriamo bene. Per ora sta andando molto bene.”

La truppa dei player illustri che arrivano al Day3 conta anche l’ex campione WSOP Pius Heinz (43.600), il due volte campione LAPT Nacho Barbero, l’ex campionessa dell’EPT Sanremo Liv Boeree e Shaun Deeb.

Per tutti, comunque, l’appuntamento è per domani. Sempre al casinò di San Remo, sempre per questo straordinario EPT San Remo 2012.

Chip Count Ufficiale

Queste le prime 10 posizioni nel chip count ufficiale dell'EPT San Remo 2012:

1. Inge Forsmo - 606,100
2. Charly Maracchione - 505,800
3. Jason Tompkins - 500,000
4. Lorenzo Sabato - 387,900
5. Morten Mortensen - 344,000
6. Matt Salsberg - 338,700
7. Yevgeniy Timoshenko - 336,300
8. Artem Metalidi - 335,500
9. Alberto Musini - 328,200
10. Ben Vinson - 310,000

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti