EPT Praga Day 4, c'è solo Leonzio

marco leonzio ept prague

Marco è l'unico degli italiani ancora in corsa per il final table. Molto corto, dovrà fare i numeri per passare il taglio.

All'EPT di Praga 2012 sono rimasti soltanto in 21, al termine del Day 4. Tra loro, purtroppo, soltanto un italiano: con l'eliminazione di Luca Giovannone, Eros Nastasi, Danilo Donnini ed Enrico Tau, l'unico alfiere del tricolore rimane Marco Leonzio.

Marco dovrà darsi piuttosto da fare se vorrà raggiungere il tavolo finale, dato che con 416.000 chip occupa il 19° posto del chip count. Il leader, il britannico Ben Warrington, è lontano a oltre 2,6 milioni di gettoni.

Nemmeno il tempo di dire 'shuffle up and deal', che Luca Giovannone è costretto ad arrendersi, 53° dei 55 giocatori che hanno cominciato il Day 4. Per lui, comunque, una bella bandierina del valore di 15.000 euro.

Va meglio Eros Nastasi, che però nelle giornate scorse ci aveva fatto sperare a qualcosa di più: Eros chiude 39° e si porta a casa 18.000 euro. Quindi è la volta di Danilo Donnini, fatto metaforicamente fuori in 28° posizione, per 21.000 euro di premio. Ce l'ha quasi fatta Enrico Tau, che si arrende solo a fine giornata: per lui 24° posto e 25.000 euro.

A fine giornata rimangono dunque soltanto tre tavoli aperti. Il più bravo è come detto Ben Warrington, che si è arrampicato fino alla vetta del chip count sostanzialmente grazie a un piatto enorme giocato e vinto contro il pro di PokerStars Johnny Lodden.

Il norvegese si vede scoppiare due assi da una coppia di dieci, mettendo letteralmente il turbo allo stack del britannico, che da quel momento non si volterà più indietro.

Poco dietro troviamo il pro olandese David Boyaciyan, che l'anno scorso arrivo secondo proprio qui all'EPT di Praga: per lui 2.469.000 chip. Johnny Lodden, nonostante il cooler subito, è riuscito comunque a rientrare nei migliori 21, e oggi si giocherà le sue chance di approdare al final table: con 763.000 chip (circa 30 big blind) non è lontanissimo dalla top ten del chip count.

Top ten dell'EPT di Praga 2012 che recita quanto segue:

1- Ben Warrington 2.618.000
2- David Boyaciyan 2.469.000
3- Ramzi Jelassi 1.975.000
4- Sergio Aido Espina 1.792.000
5- Andreas Berggren 1.619.000
6- Mariusz Klosinski 1.524.000
7- Sotirios Koutoupas 1.450.000
8- Aleh Plauski 1.450.000
9- Diego Gonzalez 1.433.000
10- Mads Amot 1.250.000

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti