EPT Praga Day 2, Nastasi guida la truppa azzurra

Iosif Beskrovnyy EPT Prague 121112L.jpg

Sono nove gli italiani ancora in corsa, quando ormai sono rimasti 167 player. Iosif Beskrovnyy il chip leader assoluto

È un EPT altalenante per i colori azzurri, quello che si sta giocando in questi giorni a Praga, capitale della Repubblica Ceca. Se i protagonisti più attesi hanno tutti più o meno fallito, i giocatori - diciamo così - meno noti si sono comportati egregiamente. Che poi dare del 'meno noti' a gente come Eros Nastasi, Pier Paolo Fabbretti, Gianluca Speranza, Marco Leonzio e Michele Di Lauro non è neanche poi così vero. Magari ci aspettavamo i vari Pagano, Bonavena, Fundarò e Minieri, ma il poker è così: non guarda in faccia né al curriculum, né al palmares.

Così, il Day 2 dell'EPT di Praga 2012, che ha ridotto il field a 167 giocatori, promuove ben nove italiani, forse dal pedigree meno nobile di altri, ma pur sempre bravissimi. Il migliore dei nostri è stato Eros Nastasi, capace di imbustare 327.900 chip e di issarsi fino al 15° posto assoluto. Segue Danilo Donnini con 285.000 chip, poi i vari Pier Paolo Fabbretti (175.500 chip), Michele Di Lauro (171.700 chip), Mariano Martiradonna (163.300 chip), Marco Leonzio (86.500 chip), Gianluca Speranza (85.600 chip), Enrico Tau (79.100 chip) e Luca Giovannone (36.200 chip).

Il migliore di tutti è però Iosif Beskrovnyy, che dalla Russia con furore - ma poca esperienza nei tornei live - ha imbustato 625.500 gettoni. A seguire, nella top five, il tedesco Martin Hanowski, quindi Sergio Aida Espina, Cesar Garcia Dominguez e Robert Koroska. I quali dovranno guardarsi alle spalle da Fabrice Soulier, Todd Terry e Chris Brammer, gente che nei tornei di poker ha già dimostrato più di qualcosa, e che seguono immediatamente nel chip count.

Da non sottovalutare anche le prestazioni di Ramzi Jelassi (306.600 chip), Oleksii Kovalchuk (251.900) e Shannon Shorr (162.500), mentre un po' più staccati troviamo Bertand 'ElkY' Grospellier (72.700) e Johnny Lodden (67.500). Semaforo rosso, invece, per Keven Stammen, Ville Wahlbeck, il campione in carica Martin Finger, Eugene Katchalov e Jason Mercier.

Ecco dunque la top ten del Day 2 dell'EPT di Praga 2012:

1- Iosif Beskrovnyy 625.500
2- Martin Hanowski 484.000
3- Sergio Aida Espina 416.400
4- Cesar Garcia Dominquez 410.900
5- Robert Kokoska 403.400
6- Fabrice Soulier 396.200
7- Todd Terry 392.300
8- Chris Brammer 389.900
9- Mads Amot 377.400
10- Dany Parlafes 375.000

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti