EPT Barcellona 2016: tutti i Risultati degli Italiani

italiani ept 2016
Gli azzurri festeggiano la picca di Sorrentino

Segui tutti i risultati di rilievo degli azzurri tra l'Estrellas Poker Tour e l'EPT Barcellona in questa prima tappa della tredicesima edizione.

[Leggi anche: tutti i risultati degli italiani nel Main Event EPT Barcellona 2016]

EPT Side Events: Sorrentino alza la Picca

Nel No-limit holdem da 1.100 di buy-in il noto Raffaele Raffibiza Sorrentino riesce ad avere la meglio in un field di 768 giocatori.

Il player così commenta sul suo profilo Facebook:

"Dopo 18 H di gioco,768 players messi alle spalle,dopo 3/4 deep run nello stesso torneo e qualche picca sfuggita qua e là,la passione l amore e l impegno per questo gioco ha prevalso.!!! Picca a me.!!!"

Alle battute finali Raffaele ha messo KO il russo Dimitri Sukhorukov portando a casa oltre al titolo anche un corposo primo premio da 102.000 euro.

Questo il payout del final table:

  1. Raffaele Sorrentino €102.000
  2. Dmitrii Sukhorukov €77.000
  3. Ricardo Rabah €62.000
  4. Adrian Costin Constantin €49.800
  5. Sylvain Naets €39.600
  6. Albert Mykhaylyuta €29.970
  7. Srdjan Patkovic €21.380
  8. Jose Ruis Dominguez €16.300

 

EPT Side Events: Final table per Sammartino, Coppola e Curcio

luigi curcio2
Luigi Curcio

Un'altra "doppietta" azzurra nell'evento #60, il Turbo Bounty - 8 handed, dove Dario Sammartino riesce a chiudere al secondo posto per un premio di ben €62,050.

Il giocatore campano non aveva brillato come suo solito in questa tappa dell'EPT e questa soddisfazione proprio a chiusura della manifestazione ci voleva.

Ottavo posto invece per Enrico Coppola che incassa €11.515.

Tavolo finale per Lugi Curcio invece nell'evento successivo, NL-Turbo 6 Handed, dove chiude in terza posizione per €36,300.

Tra gli altri partecipava anche la leggenda del poker in Slovacchia, Jan Bendik, non a caso nominato agli Spirit Award of Poker 2016, che chiude al settimo posto.

 

 

EPT Side Events: Andrea Crobu terzo

Una terza posizione per Andrea Crobu, online "ANTIREGS87", nell'Hypoer Turbo da 2150 euro.

Eliminazione molto amara per il giovane azzurro quando a 3 left viene tradito dalla sua coppia di Assi contro Q-K dell'inglese, poi vincitore, Terence Jordon.

Per lui comunque un premio di €24.380 e la soddisfazione di aver dimostrato di poter eccellere anche nei tornei dal vivo.

crobu andrea
Una prova importante per Andrea Crobu

Questo il payout:

  1. Terence Jordon €45.700
  2. Dimitros Farmakoulis €31.600
  3. Andrea Crobu €24.380
  4. Diego Zeiter €19.225
  5. Ivan Zhechev €14.835
  6. Yuguang Li €11.230
  7. Antonio Illiano €8.395
  8. Gavin O’Rourke €6.335

 

 

EPT Side Events: Voltolina sfiora il Seniors

Peccato per il noto Achille Voltolina, protagonista negli ultimi anni di qualche colpo ben piazzato nel circuito internazionale, che si è pizzato secondo nell'evento Senios da 1000 euro alle spalle del tedesco Vogelhuber.

Un evento quiesto che ha visto partecipare molti player italiani, alcuni dei quali andati a premio come Luca Giovannone che ha chiuso al 6° posto, Alfondo Amendola al 17° e Salvatore Bonavenna al 40°.

Achille voltolina

Questo il payout

  1. Bernd Vogelhuber (Germany) € 36,120
  2. Achille Voltolina (Italy) € 24,930
  3. Peter Kvisthammar (Sweden) € 19,260
  4. Olli Juhani Muukkonen (Finland) € 15,200
  5. Jorge Galino Lopez (Spain) € 11,760
  6. Luca Giovannone (Italy) € 8,920

 

 

Estrellas ME: Nessun italiano in Finale e delusione per Moorman

Luca Pagano
Pagano purtroppo resta a mani vuote questa volta

Il Main Event dell’Estrellas Poker Tour fa record assoluto di giocatori dopo un affollato Day1B e Day 1C che portano il totale dei giocatori a superare le 3450 unità, contro le 3292 dello scorso anno.

Tra questi sono stati molti gli italiani in gara:

A Mario Ripepi la migliore performance azzurra nel Day 1, seguito dai vari Pagani (attenzione non Luca Pagano che invece non ha passato il taglio così come la collega Giada Fang) D’Antonio, Macrì.

Tra i più noti troviamo anche Di Cicco, Delfoco e Cipollini. 

268 i qualificati per il Day 2 dove passano il taglio ancora 15 azzurri per il giorno successivo.

Si fermano però le corse di Dario Amorello (20°) e Mario Pagani (13°) proprio alle soglie del final table.

Brutto colpo per Moorman

A comandare i giochi è lo specialista di poker online Chris Moorman che parte da assoluto chipleader al tavolo finale per poi essere scalzato in una manciata di mani, e chiudere comunque sul podio.

A portare a casa il titolo sarà invece il francese Mohamed Samri seguito dall'Olandese Kooij.

Ecco il Payout

  1. Mohamed Samri - € 353,220*
  2. Tuenis Kooij -   € 372,060*
  3. Chris Moorman -   € 241,300
  4. Nicholas Newport - € 202,420
  5. Marius Enebakk -  € 163,800
  6. Jean-Marc Bellini -   € 125,450
  7. Jerome Brion - € 87,350
  8. Lars Farstad - € 62,300
  9. Daniel Wilson -  € 45,980

 

 

EPT High Roller 10k: Sammartino chiude 13esimo

dario sammartino ept high roller2
Dario si conferma uno dei migliori giocatori di HR in circolazione

Solo un italiano è sopravvissuto al Day 2 dell’High Roller da 10.000 dollari e non a sorpresa si tratta di Dario Sammartino, che insieme a Kanit è senza dubbio il migliore specialista italiano in questo tipo di eventi.

A 14 giocatori rimasti e il nostro Dario si trova in decima posizione.

Niente da Fare per Rocco Palumbo che si ferma comunque con un dignitosissimo 37° posto per un premio di €11.410

Delusione anche per Urbanovich che era stato tra i migliori del Day 1 mentre non passano il turno anche i vari Ivan Luca, Liv Boeree ed Anthony Zinno.

Nel Day 3 Dario Sammartino si deve arrendere purtroppo al 13esimo posto nonostante fosse partito in decima posizione nel chipcount.

A indebolire il suo stato alle prime battute quel Nick Petrangelo che infine ha portato a casa il titolo. Mentre il colpo finale è arrivato da Kitty Kuo che iniziava la giornata in ultima posizione ed è stata capace di una sorprendentr rimonta fino a chiudere al sesto posto.

Questo il payout:

  1. Nick Petrangelo - €413,000
  2. Marcin Chmielewski - €285,410
  3. Markku Koplimaa - €220,230
  4. Roman Korenev - €173,670
  5. Pavel Plesuv - €134,100
  6. Kitty Kuo - €101,500
  7. Enzo Del Piero - €75,900
  8. Yang Zhang - €57,270
  9. Igor Yaroshevskyy - €45,630
  10. Alexandru Papazian - €38,640
  11. Sergey Lebedev - €38,640
  12. Patrick Leonard - €33,750
  13. Dario Sammartino - €33,750
  14. Byron Kaverman - €30,260

 

 

Estrellas Main Event: Pioggia di Italiani al Day 1A

Benny Glaser
Benny Glaser domina il Day 1 dell'Etrellas Main Event

Anche nel Main Event dell’Etrellas da 1.100€ di buy-in gli italiani sono protagonisti di un’ottima performance con ben 21 di loro qualificatisi per il Day 2. Numeri che fanno ben sperare.

Sono stati in totale ben 639 i giocatori iscritti nel Day 1 contro i 592 dello scorso anno.

A comandare il chipcount è il britannico Benny Glaser protagonista delle ultime World Series 2016 dove ha messo al polso ben due braccialetti.  

Savinelli e Sposito tra i migliori

Carlo Savinelli e Marco Sposito si piazzano rispettivamente al decimo e undicesimo posto del chipcount chiudendo la giornata intorno alle 230.000 chips.

Più in giù ma ben piazzati troviamo Michele Perego e Nicola Benedetto.

 

 

EPT High Roller Day 1: volano Palumbo e Sammartino

Bilancio tutto sommato positivo per gli azzurri impegnati nel torneo da 10.000 dollari di buy-in: su 11 iscritti, ne passano 5.

Poteva andare meglio, ma siccome poteva pure andare peggio, cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno. L’EPT Barcellona High Roller da 10.000 dollari di buy-in è cominciato ieri con il Day 1 che ha visto 4 italiani su 10 riuscire ad arrivare a fine giornata su 223 entry.

Partiamo dalle note liete. L’accoppiata Rocco Palumbo-Dario Sammartino ha dato il meglio di sé: ‘RoccoGe’ ha imbustato 118.400 chip, mentre ‘MadGenius’ è riuscito a racimolare 111.300 pezzi. Davvero niente male.

Andreas Goeller
Andreas Goeller

Detto di un Mustapha Kanit da 66.700 gettoni, la sorpresa tricolore è rappresentata da Alessandro Sarro: l’italiano, che si è qualificato all’High Roller dell’EPT Barcellona tramite un satellite, ha chiuso il Day 1 con 78.400 chip.

Andreas Goeller il migliore tra gli azzurri

In realtà, però, il migliore degli azzurri è l’altoatesino Andreas Goeller, capace di issarsi fino a 140.000 chip. Goeller è italianissimo, anche se spesso agli eventi dello European Poker Tour viene indicato come tedesco.

Purtroppo, invece, non rivedremo al Day 2 i vari Raffaele Gerbi, Enrico Coppola, Claudio Daffinò, Ivan Gabrieli, Pasquale Grimaldi e Sveva Libralesso – a memoria la prima e finora unica donna italiana ad aver partecipato ad un High Roller dello European Poker Tour.

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti