EPT 13 Barcellona: Alla partenza e con tante Novità in Programma

ept barcellona 2

Nuovi eventi, tante idee e persino tavoli da ping pong ci attendono quando la nuova stagione dello European Poker Tour partirà dopo Ferragosto.

E anche quest’anno ci risiamo. L’estate è al culmine, la gente è in vacanza, e il mondo del poker guarda dritto verso Barcellona.

Barcellona ha ospitato il primo EPT della storia ed è l’unica città toccata dal tour ogni anno, dal 2004 ad oggi, cosa che ne fa uno dei migliori eventi di poker ogni anno.

Dodici anni fa, Alexander Stevic vinse un torneo da 1.000 euro, durato solo un giorno, e si portò a casa 80.000 euro. L’anno scorso, il Main Event fu vinto dal famosissimo John Juanda, che trasformò i 5.300 di buy-in in oltre un milione di vincita, nel giro di una settimana.

 

A Premio il 20% del field

Anche l’European Poker Tour esattamente come le WSOP inizia a modificare il proprio sistema di payout che si allarga passando dal 15% al 20%.

In sostanza premi meno ricchi ma per più giocatori. Un modo per andare incontro ai player amatoriali che soprattutto nelle fasi più calde hanno meno chance di avvicinarsi al tavolo finale dei vari eventi, rispetto ai veterani.

 

Gli eventi da non perdere

Ecco gli eventi più importanti e più interessanti del Barcellona poker festival.

-          €10.300 High Roller; 17-19 agosto

-          €440 PokerStars Cup; 17-22 agosto

-          €1100 Estrellas Main Event; 17-22 agosto

-          €50.000 Super High Roller; 20-22 agosto

-          €2200 Estrellas High Roller; 21-23 agosto

-          €150 Right to play Main Event; 22 agosto

-          €5300 buy-in Main Event; Ag 22-28 agosto

-          €25.500 Single Day High Roller; 23 agosto

-          €10.300 PLO High Roller; 24-26 agosto

-          €10.300 High Roller; 26-28 agosto

Consulta il sito ufficiale della manifestazione

casino barcelona

L’Estrellas Main Event è diventato così grande da non poter più essere disputato in soli due giorni. L’anno scorso furono 3.292 gli iscritti, una cifra pazzesca per qualsiasi casinò europeo. Quindi quest’anno, per la prima volta, ci saranno tre Day 1.

In totale, il programma prevede 64 eventi, e a parte NLHE e PLO, ci saranno anche tornei di Stud e Mixed, dai Deepstack agli Hyperturbo.

 

Satelliti di qualificazione

Su PokerStars sono ancora in corso tornei satellite, e lo saranno fino all’8 agosto, quando partirà l’ultimo qualifier (un torneo di NLHE da 320 euro) poco dopo mezzanotte.

Al momento, nella sezione satellite della lobby di PokerStars ci sono ancora molti tornei.

I satelliti diretti hanno buy-in che vanno da 27 a 320 euro, ma ci sono anche tanti tornei minori che partono da soli 55 centesimi.

Al Gran Casino di Barcellona si giocheranno anche satelliti dal vivo, sia per l’EPT Main sia per gli altri eventi.

 

Tornei divertenti e non solo

Nella seconda metà di agosto, Barcellona sarà a tutto poker, ma non è tutto. Già lo scorso anno l’evento è stato affiancato da moltissime attività sportive.

Se vincerete un posto all’EPT Main Event, non perdetevi il Players Party al Pascha. La terrazza panoramica è incredibile, e lo staff spagnolo del bar è in grado di preparare cocktail come pochi altri all’EPT.

pacha barcellona
Il Pasha è uno dei tanti svaghi associati all'EPT Barcellona

 

Se volete rilassarvi tra un torneo e l’altro, potete farlo grazie a tantissime attività acquatiche. Accanto al casinò potrete fare praticamente di tutto: Crazy Sofa, Banana, Jet boat e persino un giro su un lussuoso yacht.

Provate voi stessi un Fly Board o un Hover Board, aggrappati a un Fly-Fish o magari a bordo di una moto d’acqua. Nel giro di pochi minuti a piedi dal casinò troverete tantissime cose da fare.

Troppa action? Fate una gita a Segway e dedicatevi al divertimento con la Fiesta de Gracias.

E se per caso avete sentito parlare di quella squadra di successo che gioca proprio a Barcellona, sappiate che è previsto un match di campionato sabato 20 agosto e che potete acquistare un biglietto tramite EPT Travel.

Oh, siete per caso bravi a ping pong? Dimostratelo giocando contro il campione inglese Darius Knight. Il miglior giocatore vincerà un ticket per l’evento di beneficienza “Right to Play”.

PokerStars ha anche invitato tutti quanti a parlare con i suoi rappresentati, su diversi argomenti inerenti l’industria del poker.

Se avete suggerimenti, scriveteli pure qui sotto o nella nostra pagina Facebook: ci occuperemo noi di inviarli a chi di dovere a Barcellona.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti