Dominik Panka –“Se vinco l’Awards verrò sicuramente al Battle of Malta!”

dominik panka

Dal nulla, il giovane giocatore polacco Dominik Panka ha vinto quest'anno uno dei tornei di poker più costosi al mondo, il PCA Main Event alle Bahamas.

Questa vittoria, assieme a quella dell'EPT Deauville High Roller Event solo tre settimane dopo l'ha fatto arrivare in cima alla lista dei giocatori polacchi con le maggiori vincite di tutti tempi.

PokerListings lo ha nominato nella categoria "Rising Stars“ nella quale ha buone possibilità di vincita. (scopri i risultati parziali delle votazioni)

Dominik Panka non era nessuno fino a circa un anno fa. Poi riuscì a raggiungere il tavolo finale dell'EPT PCA, dominando il tavolo finale in modo impressionante e tre settimane dopo riuscì a vincere l'High Roller Event dell'EPT Deauville 2014.

Lo abbiamo incontrato a Barcellona per parlare con lui dei progetti per il futuro e della sua candidatura ai Pokerlistings Awards insieme con la probabile partecipazione al prossimo Battle of Malta.

 

PL: Dominik, hai sentito della tua nomination per le premiazioni PokerListings?

DP: Si, ne ho sentito parlare. È una competizione on-line. Le persone cliccano semplicemente con i loro mouse. Mi piacerebbe ottenere tale riconoscimento da una giuria. In ogni caso questo mi rende un po' orgoglioso.

 

Panka

PL: Ti vedremo a Malta a novembre per il Battle of Malta?

DP: Se vinco questo premio, come potrei perdermelo? Ho sentito che Malta è una splendida isola, anche in novembre. E la BOM sembra essere un torneo interessante. Al momento non gioco troppi tornei con questo buy in, ma ne prenderò sicuramente parte, se vinco questo premio.

 

PL: Vivi ancora in Polonia? Non hai mai pensato di spostarsi in un'altra nazione per risparmiare sulle tasse per esempio?

DP: Si a Varsavia. Non ho piani come questo. Ero abbastanza felice con la mia vita prima della grande vincita e non voglio cambiare troppo solo perché ho vinto.

 

PL: Ti descriveresti come un giocatore a tempo pieno?

DP: Non faccio nient'altro professionalmente. Ma sono molto lontano dal praticare il poker costantemente. Faccio molte altre cose che mi piacciono.  Andrò a giocare ogni evento EP!

 

PL: Eri completamente sconosciuto nemmeno un anno fa e ora puoi permetterti di giocare una intera serie di grandi eventi? Pensi che la fortuna abbia una debolezza per te?

DP: Questo succede a volte nel mondo del poker. Sono stato uno dei 500 ragazzi che si sono qualificati on-line e uno di questi ha provato di essere prescelto.

Sono stato molto fortunato e mi sembra ancora una favola. Ho sfruttato la possibilità che si ha una sola volta nella vita. Ho 23 anni al momento e alcuni giocatori migliori di me attendono molti anni per questo tipo di successo che io sono riuscito ad avere nel giro di poche settimane.

 

PL: Ti sono bastati solamente due premi per arrivare in cima alla lista dei giocatori polacchi più ricchi di tutti i tempi. Sei una celebrità al momento?

DP: No. Dopo la vittoria nelle Bahamas c'è stata un po' di notorietà. È durata alcune settimane e sono stato invitato a due o tre piccoli show televisivi. Ma non è durato per molto e sono tornato nell'anonimato.

 

PL: Cosa ne pensi del denaro? Qual è il tuo futuro nel poker?

DP: Realmente non m'interessa molto del denaro e nemmeno spendo molto al momento. Mi piaceva la mia vita prima e l'ho semplicemente migliorata un po'. Questo è tutto.

Ho fatto da commentatore all'EPT-Livestream, e mi è piaciuto molto. Quindi immagino potrei farlo più spesso, quando smetterò di vincere e sarò forzato al ritiro dal gioco (ride).

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti