Dominik Nitsche: "Berlino scelta perfetta per le WSOPE"

Dominik Nitsche3

Questo autunno, il tre volte vincitore di un braccialetto WSOP, Dominik Nitsche, darà la caccia al quarto nella sua Berlino.

Il professionista tedesco del poker è stata una forza della natura nel circuito dei tornei live sin da quando ha fatto capolino nel 2009, vincendo il LAPT Uruguay per $381.000.

Da allora ha vinto oltre 4,4 milioni di dollari; a PokerListings.com ha raccontato che Berlino ha tutte le carte in regola per rappresentare una casa ideale per le World Series of Poker Europe.

"Non vedo l'ora", ha dichiarato Nitsche a PokerListings, mentre si trova a Las Vegas. "Penso che Berlino sia una scelta perfetta".

Le ultime WSOP Europe si sono giocate poco fuori Parigi, in un sobborgo chiamato Enghiens-les-Bains, e nonostante la location fosse stupenda, non c'è stata una grossa partecipazione da parte dei giocatori e l'action è un po' mancata.

"Si tratta di un bel passo in avanti rispetto ad Enghiens-les-Bains", ha detto. "I giocatori di poker si trovano sempre meglio nelle grandi città. Molti sono piuttosto giovani e amano uscire la sera".

Un altro punto a favore della Germania è che da quelle parti ci sono tantissimi giocatori di poker. La Germania, paese di oltre 80 milioni di abitanti, ha adottato il poker anche grazie ai risultati di giocatori quali Nitsche.S

Dominik Nitsche WSOP

Secondo Nitsche i tornei faranno registrare il tutto esaurito: il tedesco non vede l'ora di giocare davanti al suo pubblico.

"A Berlino potrà giocare per il braccialetto a casa mia. Sarà grandioso. Avrò tante persone che faranno il tifo per me, che mi daranno supporto.

"Io ci proverò, ma i braccialetti sono speciali ovunque li si vinca. Che sia in Australia, a Parigi o a Berlino, per me un braccialetto è speciale ovunque, quindi non avrò più pressione del solito. Cercherò solo di giocare al meglio e speriamo vada bene".

La sponsorizzazione, un obiettivo a lungo termine per Nitsche

Giusto il mese scorso, Nitsche ha firmato per 888poker, un obiettivo che il tedesco inseguiva da tempo.

Che Nitsche giochi da tanto su 888poker, e che conosca chi gestisce il sito ormai da anni, ha certamente contribuito a questo matrimonio.

"Finora è andata benissimo", ha detto Nitsche. "Sono già arrivato a un final table, in uno dei miei primi tornei giocati per 888. Se riuscissi ad andare in fondo al Main Event sarebbe eccezionale per loro.

"Capisco che per ottenere una sponsorizzazione, di questi tempi, devi rappresentare un valore per il sito, quindi cercherò di farlo arrivando in fondo in tanti tornei ed essendo presente sul sito.

"Gioco tutti i tornei live quindi avranno un sacco di visibilità. Alla fine dovrò pur vincere qualcosa" (ride).

Che le sponsorizzazioni siano rare, oggi, è verissimo, ma è anche difficile affermare che uno come Nitsche non la meriti.

Quando ha vinto il suo terzo braccialetto, l'anno scorso, Nitsche è diventato il giocatore più giovane a centrare la tripletta, superando il record del venerabile Phil Ivey.

Date un'occhiata alla nostra intervista completa, girata durante le World Series of Poker di Las Vegas, e seguite con noi il Main Event delle WSOP.

Ecco il video dell'intervista completa a Dominik Nitsche:

  

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti