Come Ingannare Il Tuo Cervello Per Giocare Meglio A Poker

inganno poker

Tutti amano parlare di come il poker si basi sulla psicologia e di quanto le carte siano semplicemente secondarie.

Si può dire che questo sia reale in parte, e bisogna sottolineare l'importanza della condizione di preparazione mentale.

L'influenza della mente e del cervello sulle nostre azioni e successi è probabilmente generalmente sottostimata. Valutando il poker come un gioco all'interno del quale l'aspetto psicologico è essenziale si ha un esempio perfetto di questo discorso.

All'interno dell'articolo parleremo di tre differenti tecniche di programmazione neuro-linguistica (NLP): visualizzazione positiva, linguaggio del corpo e 'anchoring'.

 

#1 Giocare Come Un Professionista: Visualizzazione Positiva

visualizzazione positiva

L'adrenalina è un buon fattore perché ti aiuta a ragionare e a mantenere uno spirito combattivo. Bisogna però valutare che un certo grado di stress può facilmente trasformarsi in paura paralizzante. Il risultato di questa problematica ti impedirà di giocare correttamente facendoti prendere cattive decisioni e a volte portandoti alla sconfitta.

Ecco perché è necessario conoscere le tecniche utilizzate dai professionisti del poker per fortificare la propria mente. Una di queste è la visualizzazione positiva.

Cos'è la visualizzazione positiva?

Si tratta di una tecnica gratuita (fondamentalmente), semplice e interessante. Ci sono in ogni caso alcune regole da seguire:

–  Utilizzarla durante la vostra preparazione nel corso della giornata del torneo

–  Idealmente, esercitarsi ogni giorno

– Guardare tornei e partite di poker in tv in modo da alimentare la vostra immaginazione.

visualizzazione positiva 2

Ritagliati un luogo tranquillo e confortevole. Rilassati e chiudi i tuoi occhi. Immagina di recarti al casinò o a un torneo per giocare.

Visualizza completamente l'ambiente di gioco, sentendone nell'atmosfera. Immagina te stesso: ti senti dinamico, sicuro di te stesso e convinto di riuscire a portare a termine tutto ciò che ti stai professando. Senti il piacere generato da queste sensazioni.

Dopo di questo, ripeti ad alta voce che si tratta dei risultati che otterrai.

Guarda attentamente i giocatori – specialmente quelli di poker – e cerca di immaginarti al loro posto. Se hai già esperienza giocando on-line potrai utilizzare le sensazioni che hai già vissuto ottenendo delle buone carte o quando sei riusciti a portare a termine un bluff con successo.

Riuscendo a creare un contesto mentale positivo sarai in grado di incrementare in modo sostanziale le tue probabilità di vincita.

 

#2 Anchoring: Un Modo A Prova Di Bomba Per Incrementare La Tua Sicurezza

ancoring 2

Il tuo cervello registra informazioni raccolte dai cinque sensi (olfatto, udito, vista, tatto e gusto).

Uno studio condotto dalla University of Oxford ha mostrato che l'olfatto fa scattare un numero maggiore di reazioni negative quando si sarà soggetti a un «odore corporeo» piuttosto che  ai soggetti venga detto che si tratta di odore di formaggio.

Questo è un fenomeno naturale che può giocare a tuo sfavore. I sensi registrano inoltre le reazioni fisiche quando si è sottoposti a delle sensazioni realmente forti (positive e negative).

Ecco perché alcuni odori, suoni o sapori possono far scattare dei ricordi, lontani anche alcuni anni, oltre a una reazione fisica. Questo è un aspetto che i terapisti utilizzano quando lavorano con pazienti che sono passati attraverso dei traumi di alcun tipo.

Quindi qual è il collegamento tra questo aspetto e la necessità di gestire la pressione durante un torneo di poker?

È abbastanza semplice comprenderlo. Attraverso l'utilizzo di tecniche NLP sarai in grado di ingannare il tuo cervello, inviandogli sensazioni positive... Quando lo desidererai.

Questa tecnica è chiamata 'anchoring'. Generalmente utilizza la relazione sensazione/emozione portandola a tuo vantaggio, creando delle connessioni artificiali.

Ecco una guida passo a passo:

1) Trova il tuo gesto di 'anchoring'

Non esiste un gesto corretto o non corretto. Però, visto che stiamo parlando di poker, esiste una regola da seguire: il gesto dovrà essere abbastanza discreto da non permettere alle persone di notarlo mentre stai giocando.

Potrebbe essere il fatto di unire i tuoi piedi per alcuni secondi, eseguire un piccolo movimento con le tue dita, toccare il tuo braccio o la mano, ecc.

Dovrai semplicemente trovare quello che si adatti meglio a te.

2) Usa questo gesto ogni volta che stai provando una sensazione positiva specifica

A seconda di cosa tu stia cercando, utilizza il tuo movimento di 'anchoring' quando ti senti a tuo agio, quando provi piacere, quando sei felice, ecc.

La ripetizione è in questo caso l'aspetto chiave. Dopo un po' di tempo il tuo cervello assocerà automaticamente questo gesto alla sensazione.

3) Testa e usa il tuo gesto di 'anchoring' in situazioni nella vita reale

Prima di utilizzare questo gesto al tavolo da poker, dovrai utilizzarlo progressivamente all'interno della tua vita di tutti i giorni.

Per esempio, ogni volta che ti troverai in una situazione stressante o quando non ti sentirai abbastanza a tuo agio. Una volta raggiunto il successo a un certo livello, potrai spostarsi verso un'altra situazione.

Il tuo gesto di 'anchoring' dovrà divenire automatico e di conseguenza dovrai continuare a utilizzarlo quando ti sentirai bene.

Ovviamente, in caso di emozioni realmente negative, il tuo gesto di 'anchoring' non sarà abbastanza da permetterti di raggiungere uno stato di benessere in pochi secondi.

Però risulterà in ogni caso molto efficace per controbilanciare delle sensazioni non piacevoli e ti aiuterà a trovare i modi corretti di canalizzare le tue emozioni.

 

#3 Linguaggio Del Corpo: Utilizzare Il Tuo Corpo Per Vincere

linguaggio corpo poker 2

Prenditi un po' di tempo per osservare le persone che ti circondano e lo stesso vale per il tuo comportamento a seconda delle sensazioni che stai vivendo: gioia, tristezza, rabbia, benessere, paura, preoccupazione, confidenza,  ecc.

Comprenderai velocemente che il tuo corpo utilizza alcune modalità per esprimere le sensazioni che stai vivendo.

Il suo stato mentale ha sempre un impatto sulla tua postura e sul tuo comportamento.

Come posso utilizzare questo aspetto per vincere?

La relazione tra le emozioni e il linguaggio del corpo funziona in entrambi i sensi. Durante un torneo, anche quando stai continuando a perdere, devi sforzarti di essere propositivo nel gioco.

Invece di dimostrati dubbioso, arrabbiato o spaventato, dovrai sempre dimostrare di essere sicuro, certo di te stesso e positivo.

Dovrai respirare profondamente, guardare davanti a te con sicurezza, sorridere (o apparire senza emozioni) e tenere la schiena ben dritta.

Agendo come un giocatore vincente stai cercando di ingannare la tua mente. La tua percezione emozionale cambierà e il tuo pessimismo e le tue paure diminuiranno in modo sostanziale.

Questa è inoltre un'ottima tecnica per incrementare la tua energia e le tue motivazioni quando inizi a sentirti stanco (questo succede molto spesso dopo alcune ore di gioco).

È una tecnica molto più efficace rispetto a continuare a bere Red Bull.

Manipolazione: Apprendere Come Leggere La Mente Delle Persone

Quando stai giocando a poker, l'obiettivo è quello di riuscire sempre a leggere i 'tell' dei tuoi avversari.

Se sarai in grado di padroneggiare la relazione tra le emozioni e il corpo, avrai a disposizione un potente strumento per entrare nella mente degli altri giocatori e manipolarli in modo semplice.

Riuscendo a 'immedesimarti' (discretamente) nell'attitudine di qualcuno, potrai comprendere cosa stia provando. Questo ti offrirà ottimi indizi sul gioco del tuo avversario e migliori possibilità di vincita.

Ovviamente questo sarà difficile da utilizzare contro giocatori professionisti, ma non sempre ti troverai a giocare al tavolo con Phil Hellmuth – di conseguenza avrai sempre la possibilità di utilizzare queste tecniche e affinarle!

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti