Battle of Malta: cinque anni di poker, ricordi e tanto altro

Battle of Malta2

Ogni anno si giocano centinaia di tornei di poker in giro per il mondo, ma non esiste alcun evento che possa avvicinarsi alla Battle of Malta.

Ma come ha iniziato la sua vita il torneo più ‘hot’ e dal più basso buy-in d’Europa? E come ha fatto a trasformarsi in una settimana di vero e proprio divertimento, tra poker e feste da mille e una notte?

Quella che si giocherà la prima settimana di novembre sarà la sesta edizione della Battle of Malta, e ci aspettiamo che possa essere questa la più grande mai disputata finora.

Le previsioni parlano già di un montepremi generale che supererà il milione di euro nel solo Main Event. E in più possiamo contare su una nuova madrina come Gaelle Garcia Diaz.

Ma la Battle of Malta non è mai stata così grande come la conosciamo oggi. Nel 2012, per la sua prima edizione, il montepremi garantito ammontava ad appena 150.000€.

Ospitare la prima edizione in assoluto della Battle of Malta conteneva una certa dose di rischio. Nessuno poteva aspettarsi quanta gente avrebbe riempito i tavoli.

Per renderti conto di cosa è stata la Battle of Malta in questi cinque anni ti invitiamo a guardare questo video. Dopodichè diventerà praticamente automatico cliccare su questo link per prenotare un pacchetto e riservare un posto alla BoM.

Un poker molto più accessibile

L’idea per allestire la prima edizione della Battle of Malta è stata portata a PokerListings.com da Ivonne Montealegre, coordinatrice di eventi di poker costaricense.

Lei ha subito visto un grande potenziale nell’isola di Malta, vista come la location perfetta per il poker, riconoscendo la forza proprio della community maltese.

“La prima edizione della Battle of Malta è andata bene, ma la crescita che ha avuto negli anni questo evento è stata incredibile”, ha detto Ivonne.

“Ci piace in particolare il fatto che tutti lo vivano come una vera vacanza a base di poker, dal basso costo e dal minor stress rispetto ad altri eventi. Sono tutti elementi che rendono eccitante il nostro evento, per noi ma anche per chi gioca”.

La prima madrina della storia della BoM è stata Kara Scott, alla quale è subito piaciuta l’idea di rendere il poker più accessibile a tutti i giocatori ‘occasionali’ provenienti dall’Europa e dal resto del mondo.

“L’atmosfera che si respira alla Battle of Malta è bellissima”, ha dichiarato Kara.

“Si può trovare tanta gente che non gioca a poker per vivere ma perchè ama il poker, e per me è una cosa molto importante, visto che anch’io ci gioco perchè mi piace”.

Tanto poker, ma non solo

Alla Battle of Malta c’è la possibilità di misurarsi con tantissimi eventi pokeristici di qualità.

Il Main Event da 500€ di buy-in ha tre flight di qualificazione e ciascun giocatore ha la possibilità di ottenerla in tutti e tre i giorni previsti in calendario.

BOM ME 1
Una schedule con tanto poker, ma non solo

Ci sono, come detto, tantissimi altri tornei. Come il Siege of Malta da 245€ e con un montepremi garantito di 100.000€. La PLO Knight Crusade, un evento No-Limit Turbo da 330€, il Grandmaster High Roller da 1.320€ e, per la prima volta nella storia, un Ladies Event dal buy-in di 165€.

E non possiamo dimenticare la grande azione che sono soliti dare i tavoli di cash game presenti al Portomaso Casino, la casa della Battle of Malta.

Ma il tuo viaggio targato Battle of Malta non può limitarsi solo al poker.

La schedule ufficiale del 2017 prevede anche cinque party che vanno dalla possibilità di sorseggiare un drink sul bordo della piscina dell’Hilton Hotel, alla festa a base dance in uno dei club più belli di Malta.

L’isola consente anche di visitare alcune tra le strutture più antiche costruite dall’uomo, un’architettura bellissima e attrazioni anche sul piano storico.

Riserva dunque un posto per l’edizione 2017 della Battle of Malta e raggiungici sull’isola la prima settimana di novembre per vivere un’esperienza a base di poker che non potrai mai dimenticare.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti