Battle of Malta 2016 tutti i Risultati del Day 1C

Optimized NWM BOM Field IMG 2

Non era facile migliorarsi, eppure il Battle of Malta 2016 ce l’ha fatta: grazie a un Day 1C da 883 entry, il BoM ha piazzato un altro paio di record personali.

Quello delle entry totali,  1.813 (l’anno scorso furono 1.804) e quello di singolo Day 1 più partecipato nelle cinque edizioni.

Nel confronto con il Battle of Malta 2015, l’edizione di quest’anno ha perso per strada qualche entry soltanto nel Day 1A (271), recuperando alla grande sia nel Day 1B (659) di ieri sia nel Day 1C di oggi.

 

Campioni da semaforo rosso

Nel nostro recap quotidiano, partiamo per una volta dai delusi. A cominciare da Fernando Pons, reduce dal 9° posto al tavolo finale del Main Event delle World Series of Poker 2016: lo spagnolo ci ha provato due volte, ma evidentemente il Battle of Malta non è il suo torneo – non che l’iberico si possa lamentare del suo 2016, s’intende.

 

Fernando Pons
Il November Nine Fernando Pons e Claire Renault non passano al Day 2

 

Nulla di fatto per Claire Renaut, l’affascinante moglie di Fabrice Soulier. La giocatrice francese ha ammesso di aver fatto un brutto call al river, con un progetto di colore mancato e una top pair (con kicker basso) che ha trovato sulla sua strada un trips di 6. Stessa sorte anche per Sofia Lovgren.

Intervistata da Maria Ho la bella pro spagnola Leo Margets non manca di complimentarsi con Pokerlistings per il Torneo:

"Il BOM raccoglie una grande varietà di giocatori e ha davvero un grande valore visti i premi in palio a fronte di un basso buy-in!"

 

 Leo Margets al BOM

 

Anche la spagnola, come Pons, non ha avuto molta fortuna al BoM 2016: sarà stata la mancanza dell’amica e collega Fatima Moreira de Melo – quest’anno assente – ad aver influito sul suo gioco?

 

Gli italiani in gara

Pollice in giù anche per parecchi volti noti del poker live (e online) made in Italy.

Ci ha riprovato Giada Fang, ma non è andata meglio di ieri: la bella giocatrice del Team PokerStars.it non è riuscita a trovare la quadratura del cerchio.

 

italians bom day1c

 

Luca Moschitta ha giocato sia al piano di sotto che al piano di sopra, ma a quanto pare per lui il Battle of Malta rimane piuttosto stregato.

Il player siciliano ha anche portato con sè un grande del poker come Salvatore Bonavena. "Mr EPT" si è detto entusiasta del torneo:

 

bonavena bom2

 

"Ormai i tempi sono cambiati e i tornei a basso buy-in come il Battle of Malta riescono a raccogliere moltissimi giocatori ed offrire dei premi davvero interessanti anche per i player più esperti" 

Eliminati oggi anche Matteo ‘Il Burbero’ Impagliatelli e Umberto Ferrauto.

 

Ci Rivediamo al Day 2

Il Day 1C ha fatto razzie di poker pro, ma qualche superstite c'è stato. Il russo Konstantin Puchkov tra un bicchiere di vino e l'altro è riuscito a far fruttare la sua re-entry.

 

konstantin puchkov vino2
Puchkov con ha fatto il pieno di chip, ma piuttosto di vino!

 

Tra gli italiani più noti invece riescono a farsi valere Nastasi e Minasi, Flaviano Cammisuli in average stack,  mentre gradito è il ritorno di Giuseppe Broccolo che due anni fa arrivò al final table del BOM con tanto di bandiera italiana in spalla:

"Per chi come me gestisce delle attività, novembre è un mese morto e quindi la migliore occasione per venire a giocare il BOM!"

 

La top 10 del chipcount

1 KRIKUN EUGENY SERGEEVICH 244,200
2 BITON NAVE 239,500
3 HIRVONEN TOMMI EERIK 222,200
4 FARAH ALBERTO 194,000
5 OCCHIPINTI GIUSEPPE 181,300
6 ADAMS MATTHEW ROSS 172,000
7 IISAKKA ARTTU MARKUS 165,800
8 APRILE FABIO 162,900
9 SAHIN BULENT 160,000
10 HENNEMANN MARCUS ALEXANDER 159,100

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page