La doppia faccia di Jason Mercier: Fenomeno nei Tornei, Loser al Cash Game

Jason Mercier cash game

Il professional poker player americano ha vinto oltre 16 milioni di dollari negli mtt live, ma nel cash game su PokerStars è in rosso.

Si dice che tra i tornei di poker e il cash game ci sia una bella differenza, pur se il gioco è praticamente lo stesso. Prova ne sia la carriera - almeno fin qui - di Jason Mercier, uno dei migliori e più vincenti torneisti del pianeta, eppure incapace a quanto pare di generare profitto ai tavoli del cash.

Jason Mercier, professionista americano che vive in Florida, è un giocatore talentuoso. In carriera, negli mtt live, ha vinto qualcosa come 16,4 milioni di dollari abbondanti, conquistando anche ben tre braccialetti alle World Series of Poker in appena 7 anni.

Disastro nel cash game

Oltre ad essere l'11° giocatore più vincente nella storia dei tornei di poker live, il ventinovenne poker pro ha anche raggranellato oltre 2,2 milioni di dollari nei tornei di poker online, inclusi 2 titoli del World Championship of Online Pokre, giocando sul sito che lo sponsorizza - PokerStars, ovviamente.

jason mercier 18864

Ma mentre i risultati nei tornei (sia live sia online) sono eccezionali, nel cash game Jason Mercier fa enormemente fatica. Attualmente, secondo le statistiche di highstakesdb, Mercier è in passivo di 611.127 dollari: nel 2011 ne ha persi 10.881, nel 2012 altri 131.423, poi una ripresa nel 2013 (+52.276) e nel 2014 (+75.415) e infine il tonfo del 2015 con -431.500. Quest'anno, Mercier è già sotto di 165.015 dollari.

Non che ci sia qualcosa di cui stupirsi, nel mondo del poker. Se i giocatori che nascono cash gamer sono spesso in grado di adattarsi per competere anche ai tornei, il procedimento inverso è molto più difficile.

Un caso non isolato

Anche Daniel Negreanu, per esempio, nonostante sia il giocatore più vincente nella storia dei tornei di poker live, ai tavoli del cash online su PokerStars è sotto in carriera di 361.675 dollari e non a caso ci gioca pochissimo.

Phil Hellmuth, giusto per citare un altro top player, è il recordman di braccialetti vinti alle WSOP (ben 14), ma nel cash game non è certo un mostro. Addirittura nelle ultime settimane ha perso più di $320.000 giocando con gli amici, dalle sue parti.

"Uffa, mi sono appena reso conto che ERO sopra di $200.000 nel 2016", ha twittato il Poker Brat qualche giorno fa, "e ora sono sotto di $120.000. Ho perso $140.000 lunedì scorso e $100.000 questo lunedì #settimanadura".

Fortunatamente, oggi cominciano le World Series of Poker 2016: per Mercier, Negreanu ed Hellmuth sarà l'occasione di dimostrare ancora una volta di essere tra i migliori giocatori di mtt live al mondo. E pazienza se al cash le cose non vanno bene.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page