Conviene Davvero Aprire una Poker Room Online?

Condividi:
24 gennaio 2017, Scritto da: Francesco Esposito
Postato su: Dentro PokerListings
Conviene Davvero Aprire una Poker Room Online?

Se conviene o meno aprire una poker room online personalizzata è una delle domande più frequenti che si pongono i giocatori di poker professionisti e non solo.

La seconda ovviamente è se conviene davvero oppure no aprire una poker room online, soprattutto considerando gli eventuali costi e quella che è la competizione a seconda del proprio paese.

Se sei un appassionato di poker e ti sei più volte posto queste domande allora continua a leggere e potrai farti un’idea più chiara di cosa comporti realmente essere il gestore di una sala da gioco online.

Prima di tutto bisogna chiarire quanto costa aprire una poker room online. La risposta purtroppo è, come spesso in questi casi: dipende. Ma chiariremo questo concetto più avanti.

Partiamo invece da quelli che sono i presupposti e i requisiti per poter avviare questo genere di business.

 

Cosa serve per aprire una poker room online?

Il primo indispensabile requisito per aprire una poker room online è la licenza dai Monopoli di Stato. È necessario che l’AMMS verifichi e certifichi la tua poker room prima che possa legalmente operare nel territorio italiano.

Ottenere la licenza non è facile ed è per questo che molti preferiscono piuttosto affidarsi ad una poker room già certificata e lavorare come affiliato.

Questo significa che il vostro sito di poker avrà una “skin” diversa e unica ma si poggerà su un software già esistente.

 

Aprire una Poker Room Online pro contro

 

In alternativa potrete provare ad avviarne una ex-novo ma quanto costa aprire una poker room online del tutto nuova? La risposta è semplice: costa moltissimo.

Non si parla solo di licenze, ma anche di servizio clienti, costi di sviluppo, realizzazione del software di gioco e di fondi per poter assicurare di pagare le vincite dei giocatori.

Non sorprende infatti che i singoli che decidono di aprire una poker room online siano giocatori professionisti che investono una grossa parte dei loro guadagni, mentre altri piuttosto optano per una skin di poker in sub-licenza.

 

Aprire una poker room online in sub-licenza

La sub-licenza è stata pensata appositamente per chi decide di aprire una poker room online senza avere a disposizione un capitale.

La casa madre, che in questo caso può essere una nota sala da poker online che già gode della sua licenza ad operare, vende infatti delle “skin” (pelle) che possono essere personalizzate per realizzare il proprio sito di poker.

Quanto costa aprire una poker room online in sub-licenza? Questo dipende da due fattori:

  • Il costo della skin, che varia in base al momento e al venditore
  • quanto volete effettivamente investire per il sito web che andrete a realizzare

La casa madre vi vende essenzialmente la piattaforma per giocare ma poi il resto sta a voi, dal farvi pubblicità al rendere il vostro sito il più accogliente possibile.

Uno dei migliori vantaggi delle skin è che raccolgono i giocatori in uno stesso bacino. In che senso? Quello che accade è che giocatori provenienti da diversi siti di poker finiscono per giocare gli uni contro gli altri perché fanno parte dello stesso network.

In sostanza può capitare che stiate giocando lo stesso torneo con un vostro amico ma lo state facendo da due siti differenti.

 

Quanto costa aprire una poker room online?

Senza troppi giri i parole è questa la domanda che tutti ci pongono quando si entra nel merito della questione.

Quanto costa una poker room online dipende come abbiamo già detto da moltissimi fattori, in primis, se volete una sala da poker in sub-licenza o un prodotto del tutto nuovo.

È difficile in entrambi i casi che possiate cavarvela con meno di una cifra a 4 zeri se davvero volete offrire un prodotto che abbia qualche chance di ridarvi indietro quanto investito e con gli interessi.

 

Quanto costa aprire una poker room online
Molta la differenza tra licenza e sub-licenza

 

Aprire una poker room online è un’idea che balza molto spesso nella mente dei poker pro, ma fatevi una domanda: che fine hanno fatto le sale da poker aperte dai professionisti?

In Italia tutti ricorderanno il fallimento della poker room di Filippo Candio, finalista alle WSOP, che sfrutto i suoi guadagni milionari e la sua popolarità per avviare una propria poker room.

Eppure il progetto fallì miseramente. Se a Candio aggiungiamo tutte le star internazionali che hanno fatto la medesima pensata senza però avere un riscontro allora la lista diventa spropositata.

 

Considerando quanto costa aprire una poker room online, conviene la sub-licenza?

Se in effetti si considera quanto costa aprire una poker room online completamente nuova, e i rischi che ne conseguono, allora noi di Pokerlistings non possiamo che convenire sul fatto che conviene senza dubbi pensare ad una sub-licenza.

Ecco quali sono i 3 principali motivi che ci spingono a fare questa considerazione:

  • Alta concorrenza: l’Italia è un mercato abbastanza blindato e già ci sono molti noti operatori di poker.
  • Alti costi: i livelli di sicurezza e servizi offerti oggi dalle sale da gioco online sono cosi alti che lanciarne una nuova che si adegui richiede un investimento enorme.
  • Licenza: ottenere la licenza dall’AMMS in Italia è molto difficile e ha un costo elevato.

Aprire una poker room online in sub-licenza approfittando di una skin risolve questi problemi, ma non significa che automaticamente avrete successo o riuscirete a riottenere l’investimento iniziale.

Chi gioca a poker sa bene che la scelta della sala in cui giocare dipende da questioni anche di popolarità e fiducia. Molti decidono di aprire un account e affidare i propri documenti e i propri soldi solo a brand ben consolidati.

Questo è un dato di fatto che non può essere trascurato se stai  pensando di avviare un tuo business nel mondo del poker online.

 

Quanto costa aprire poker room Sisal
Senza autorizzazione AMMS non è possibile aprire una poker room

 

Qualche consiglio utile

Se lanciarti nel mondo del poker online è davvero il tuo sogno e vuoi rischiare con una sala da poker tutta tua in sub-licenza, allora vogliamo se non altro darti qualche utile consiglio.

Prima di tutto fai una serie di indagini su quella che è la poker room migliore da cui eventualmente acquistare la tua skin.

Chiedi consiglio ai giocatori su quelle che sono le loro esigenze e quello che vorrebbero dalla loro sala da poker ideale.

Tieni sempre a mente che la concorrenza è alta e colossi come Pokerstars, Titanbet, Winga, Sisal, già hanno il loro giro di giocatori, quindi dovrai trovare una tua nicchia offrendo qualcosa di unico

Fai buon uso dei social media per fare le tue indagini di mercato e non trascurare il fato che sempre più giocatori prediligono partite veloci e l’utilizzo di dispositivi mobili.

Infine dai un’occhiata ai siti di poker room già muniti di licenza AMMS per farti un’idea di come muoverti in questo business.

 

 

 

Condividi:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

Bloggers

Battle of Malta: il Blog Ufficiale

Battle of Malta: il Blog Ufficiale

Benvenuti sul Blog Ufficiale del torneo Battle of Malta 2012 organizzato da PokerListings.

Ultimi posts Pagina di  
WSOP Il Blog (semi) Ufficiale delle World Series

WSOP Il Blog (semi) Ufficiale delle World Series

Scopri tutti i segreti e i retroscena delle delle World Series of Poker con il blog esclusivo di Po
Ultimi posts Pagina di  
Il Blog di Leo Margets

Il Blog di Leo Margets

La giocatrice spagnola Leo Margets ci racconta la sua esperienza in prima persona dai tavoli dei

Ultimi posts Pagina di Leo Margets