(Altre) 10 Mosse Essenziali dell'Hold'em: Difendere i Bui

IMG1330

Oggi vi insegneremo come difendere i vostri bui. Ogni giro, siete costretti a investire nel piatto del denaro: noi vi mostreremo come minimizzare le perdite e vincere qualche piatto in più, quando giocate in posizione di small e big blind.

Cosa: Difendere i bui significa chiamare un rilancio pre-flop dalla posizione di small o di big blind.

Perché: Dato che quando siete di small e big blind siete costretti a investire del denaro nel piatto, è importante giocare in maniera corretta e vincere qualche piatto. Al di là di tutto, non dovreste perdere più di quanto fareste semplicemente foldando.

Quando: Capire concetti chiave come le pot odds, e fattori quali la frequenza di rilancio e l'aggressività post-flop dei vostri avversari, vi permetterà di difendere o rinunciare ai vostri bui nei momenti corretti.

Dove: Difendere i bui è un concetto applicabile tanto alle partite cash quanto ai tornei.

Difendere i bui come si deve

Per prima cosa, è importante capire come lo small e il big blind siano le due peggiori posizioni possibili al tavolo da poker.

Se siete di small blind sarete costretti ad agire per primi in ogni giro di puntata post-flop. Se siete di big blind, non va molto meglio. Infatti persino i più forti giocatori di poker al mondo non riescono a rendere proficue queste due posizioni.

Uno dei punti deboli più comuni dei principianti, è chiamare troppo da small e big blind. Dovete dimenticare l'idea che i vostri bui rappresentino un investimento nella mano, tanto da rendervi automaticamente pot-committed su qualsiasi rilancio.

Anche se è vero che avere un blind in gioco vi darà pot odds migliori, non significa che dovete chiamare ogni rilancio con qualsiasi mano ricevete.

Per difendere i bui con efficacia occorre comprendere la situazione e capire il tipo di avversario (o avversari) che avete di fronte.

Giocatori, posizione e difesa dei bui

La posizione è il concetto più importante per capire quando è giusto difendere i bui.

I range di rilancio pre-flop dei giocatori si fanno più ampi quanto più la loro posizione è vicina al bottone, il che signifca che dovete sapere da dove arriva il rilancio, prima di decidere se chiamare, rilanciare o foldare.

Più è lontana dal bottone la posizione dalla quale sta rilanciando il vostro avversario, e più tight deve essere il vostro range di difesa.

Al contrario, se tutti foldano fino al bottone e lui rilancia, è corretto attribuirgli un ampio range di mani e difendere i bui con carte più deboli.

Anche il tipo di giocatore che ha effettuato il rilancio è un fattore importante, quando dovete decidere se difendervi.

Un giocatore molto tight non rilancia mai con carte spazzatura, nemmeno dal bottone, mentre un maniac apre con carte deboli anche da early position.

Osservate i vostri avversari per capire con che tipo di mani stanno rilanciando e da quali posizioni. Poi adattate di conseguenza il vostro range di difesa.

Principianti: come difendere i bui

Uno dei maggiori problemi dei principianti che difendono troppo i bui è che così facendo si ritrovano in situazioni complesse nel prosieguo della mano, cosa che fa perdere loro più di quanto hanno chiamato pre-flop.

Per questo motivo, vi suggeriamo un range molto tight quando giocate dai bui, e un approccio "connetti o corri" quando giocate dopo il flop, specialmente con le vostre mani più deboli.

Come linea guida generale, vi consigliamo di difendere il vostro small blind con 77+, TJs+, AK e AK, e di rilanciare con QQ+.

Se siete di big blind potete allargare il vostro range di call, aggiungendo le pocket pair basse e i suited connector più bassi.

La cosa importante da ricordare, quando un principiante chiama con le mani più deboli di quel range, è che dovete floppare qualcosa più di una coppia, per giocare un piatto grosso.

Utilizzando un approccio di gioco post-flop "connetti o corri" con mani marginali, eviterete di investire altro denaro nel piatto con una mano perdente.

La difesa dei bui in azione

Se non siete ancora convinti di quanto sia importante difendere i bui con successo, lasciate che Daniel Negreanu vi porti a scuola in questo video.

Negreanu porta la nostra lezione a un gradino ancora superiore, e spiega la matematica alla base della difesa dei bui.

Vale sicuramente spendere qualche minuto del vostro tempo. D'altra parte, Negreanu è uno che ha guadagnato più di 16 milioni di dollari giocando nei tornei di poker live.

Altri articoli della stessa serie:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page